PAPPA AL POMODORO (3)

Il sito La Cucina Italiana così annota nella pagina dedicata alla pappa al pomodoro: “È una semplice zuppa di origini contadine, ma la sua preparazione rispetta un preciso rituale. 
Sa di pomodori maturi, pane senza sale, aglio. E per qualcuno può essere anche un elisir di lunga vita.”  Come descrivere meglio questo piatto?

Dunque è una ricetta toscana, semplicissima, conosciuta in tutta Italia grazie al fantastico libro “Il giornalino di Gian Burrasca” dello scrittore Vamba (al secolo Luigi Bertelli) e alla fortuna di essere stata musicata da, niente po po’ di meno che, Nino Rota, in occasione della trasposizione televisiva di Lina Vertmuller (ragazzi che mostri sacri!?!).

Ricordate? Bice Valori era la cattivissima direttrice del collegio e recitava in ginocchio per ridursi la statura…mentre Gian Burrasca era interpretato da una scatenata Rita Pavone, che cantava :


Viva la pa-pa-pap-pa
col po-po-po-po-po-po- pomodoro
Viva la pa-ppa-pa-ppa
che è un ca-po-po-po-po-lavoro
Viva la pa pa-pa-pa-pa
col po-po-po-modor!

Ok, revival a parte, la domanda che tutti voi vi farete è: la ricetta tradizionale si adatta allo spirito delle civette?

Qui vi volevo. Tutto dipende, ovviamente, dal pane che sceglierete. Senza glutine, se siete intolleranti, o senza lievito, e del tipo integrale che più vi piace. Io ho scelto un pane speciale, alla farina di semi d’uva. Ed è stato un vero sforzo tenerlo lì e non mangiarlo per aspettare che diventasse raffermo.

Sul sito trovate anche la ricetta adatta a fare la pappa al pomodoro in modo tradizionale.

 PAPPA AL POMODORO (1)

Pappa al pomodoro

 

Tempi

5 minuti per prepararla + 25 minuti di cottura

 

Ingredienti

700 gr pomodori maturi – cuor di bue per me
400 gr pane integrale raffermo di alcuni giorni
1 litro di brodo vegetale
4 cucchiai di olio EVO
2 spicchi di aglio
Sale
Basilico
Peperoncino
Formaggio grattugiato

 PAPPA AL POMODORO (2)

Preparazione

 

Tagliate i pomodori a pezzetti e sgocciolateli dai semi. Chi vuole li può preventivamente buttare in acqua salata un paio di minuti e privarli della buccia.

Metteteli nel boccale con un goccio di olio, sale, basilico,  gli spicchi di aglio e  il peperoncino intero.

Tempo 15 minuti, temperatura Varoma, Velocità cucchiaio, Senso inverso

 

Eliminate l’aglio e il peperoncino e frullateli con 2 impulsi di Turbo

 

Intanto tagliate a cubotti il pane e  preparate il brodo sciogliendo due cucchiai di brodo vegetale in un litro d’acqua portata al bollore. Tuffateci il pane, lasciate che assorba il brodo, strizzatelo e buttatecelo dentro al  boccale.

 

Terminate la cottura.

Tempo 10 minuti, temperatura Varoma, Velocità cucchiaio, Senso inverso

Se al termine il pane vi sembrerà ancora a pezzi troppo grossi date un colpo o due di turbo.

 

Servite tiepido, o a temperatura ambiente, con un giro di olio, abbondante parmigiano e basilico fresco.

Ottima consumata anche il giorno seguente.

PAPPA AL POMODORO

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

*