Foodblog Tre Civette sul Comò

indivie e cipollotti di Tropea

TRE CIVETTE SUL COMÒ:  

1° foodblog fotografico italiano dedicato a ricette a basso IG – ( low GI)

Innanzitutto cos’è l’IG, vi chiederete,  e perché è bene che stia al minimo?

Perché il valore IG o Indice Glicemico – GI Glycemic Index – è un indice basilare per la nostra salute, essendo la velocità con la quale un alimento assunto fa aumentare la glicemia nel sangue. E la risposta insulinica del nostro corpo agli alimenti ingeriti può essere causa di diabete,  sovrappeso e obesità. Lo sanno bene Paesi come l’Australia e l’Inghilterra dove sulle confezioni alimentari si invitano le aziende a specificare quanto  siano low in ig i propri prodotti.

Comunque, a parte il discorso glicemico questo spazio è dedicato a chi, più semplicemente, è curioso e attento alla propria salute; a chi guarda con sospetto agli alimenti ‘sofisticati’, o vuole provare nuovi ingredienti come lo zucchero di cocco o la farina di teff.

Inoltre ci sono ricette gluten free, altre senza uova, o lieviti, o latticini

Quindi non pensate al peggio, non vedrete ricette tristucce, ingredienti rarissimi, preparazioni complicate, piatti #similospedalizi.

Sì, magari, quando vorrete provare qualche ricetta vi troverete ad allungare la mano verso certi legumi dai nomi impronunciabili, scoprirete delle zone del supermercato che mai – e poi mai-, avreste immaginato che esistessero e, forse, qualcosa lo dovrete comprare dai negozi bio.

Tutto qui.

Nessuna complicazione.

E dopo tanto parlare …qual è la lista della spesa?

Eccola:

  • legumi di tutti i tipi, forme e utilizzi;
  • farine integrali, di ceci, avena, orzo, farro…;
  • zuccheri naturali a basso IG come stevia, agave, cocco, betulla, miele d’acacia,  fruttosio…;
  • verdure;
  • cereali e pseudocereali come quinoa, amaranto, grano saraceno, orzo, avena…;
  • frutta a guscio come mandorle, pistacchi, nocciole, noci…;  
  • frutta fresca, secca, cotta, centrifugata…;
  • latte e yogurt di soia e di capra;
  • grassi vegetali;
  • formaggi freschi di capra, bufala e pecora;
  • formaggi fermentati di ogni tipo;
  • e…cioccolato, ma solo quello fondente che contenga una percentuale minima di cacao del 70%.

Oltre a ricette nuove nuove che vi suoneranno strane, se non altro per i loro ingredienti, affianco dei classici che così come sono, o appena appena rivisitati, sono in sintonia con lo spirito del blog:

tenere sotto controllo l’IG!

soffritto_pasticcio carne e melanzane