Clafoutis di ramassin (3)

Le susine dalmassine,  comunemente chiamate ramassin, sono  una delle meraviglie che ci regala l’estate.

Si fanno riconoscere per la loro piccola dimensione. Una volta assaggiate colpisce la  dolcezza e l’aromaticità della loro polpa poco acquosa. Si snocciolano molto facilmente.

Nella ricetta di oggi ho usato quelle chiare, ma in commercio trovate anche quelle blu-violacee.   

 Clafoutis di ramassin (1)

  Clafoutis di ramassin, lamponi e crusca di avena

(ig bassissimo)

 

Tempi

15 minuti per prepararlo + 1 ora di riposo + 35 di cottura

 Clafoutis di ramassin (2)

Ingredienti

300 gr  ramassin (susine dalmassine)
200 gr lamponi
4 uova
120 gr sciroppo di agave
60 gr crusca di avena
½ litro di latte di soia o di capra
zucchero di canna bianco  a velo  – un po’

 Claufoutis di dalmassine collage

Cottura

35  minuti
200 gradi

 Clafoutis di ramassin

Preparazione

Mescolare nel latte di soia la vaniglia (o la vanillina), le uova, l’agave e la crusca di avena. Mettete in frigo per un’oretta.

Intanto lavate e snocciolate le susine, sciacquate i lamponi. Foderate uno stampo largo da crostata con la carta forno e appoggiateci sopra la frutta.

Versate delicatamente l’impasto – che risulta semiliquido –  e mettete nel forno per 35 minuti a 200 gradi.

Tiratelo fuori, fatelo raffreddare e infilatelo nel frigo per qualche ora.

Prima di servirlo spolverizzate con del zucchero di canna bianco  a velo (non si trova in commercio, ma basta mettere quello semolato nel mixer alla massima velocità).

 

Il piatto della foto è della scuola di Doccia

Clafoutis dalmassine

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

*