3 civette sul como'- pizza alla Andrea (9)

La Pizza all’Andrea – come si dice dalle nostre parti nell’estremo Ponente Ligure, proprio estremo cioè quasi in Francia –   o Pissaladière come dicono i francesi, consiste nella classica focaccia con la cipolla e olive.  

E abbiamo cucinato questa ricetta per due ottimi motivi.

Prima di tutto perché da oggi comincia la collaborazione con il Molino Moisello di Genova, che ci ha fornito un’ottima farina integrale e poi perché il signor Marco di Andora (SV) ci ha regalato delle magnifiche cipolle Belendine ( delle quali né io né le civette conoscevamo l’esistenza, quindi è stata una doppia sorpresa.)

Cipolle dolci, e polpose, presidio Slow Food, e davvero saporite.

(Ricordate? Io, le 3 civette e le Penelopi eravamo ad Andora per presentare il libro Pan Pumata, e devo dire che siamo rimaste impressionate dalla attenzione e partecipazione del pubblico al nostro spettacolo. E, sorpresa, alla fine ci si è avvicinato il signor Marco con queste due meraviglie...Grazie Christine Enrile per la organizzazione, grazie Andora!)

locandina Andora

E dunque, unendo questi due ingredienti con l‘oliva taggiasca e il nostro olio EVO non poteva che venir fuori questa ricetta.

Non trovate?

Ho adoperato la tecnica della lenta lievitazione della pasta della pizza come avevo già fatto in alcune ricette, perché penso che in questo modo sia più digeribile. 

3 civette sul como'- pizza alla Andrea (1)

Ingredienti:

Pasta:
600 gr farina di grano integrale Molino Moisello
330 ml acqua tiepida
1 cubetto di lievito di birra
1 cucchiaino di miele
10 ml olio EVO
10 gr sale

Farcitura:
2 cipolle Belendine di Andora (presidio slow food)
Sale
Olive taggiasche
Olio Evo
Pepe

3 civette sul como'- pizza alla Andrea (2)

Cottura:

30/40 minuti
220 gradi

Preparazione:

Fate attivare il lievito sciogliendo il cubetto di lievito di birra nell’acqua tiepida e miele.

Quando si sarà formata una bella schiuma aggiungete la farina, il sale, l’olio EVO e impastate.

Formate una pagnottella, ungetela e mettetela in una terrina, sigillata con la pellicola, quindi riponetela nel frigo per 12/20 ore. (non freezer!!)

3 civette sul como'- pizza alla Andrea (4)

Due ore e mezza prima di far cuocere la pizza estraete l’impasto dal  frigo.

Togliete la pellicola e lasciatela rinvenire a temperatura ambiente.

Pulite la cipolla, tagliatela a fettone, fatela stufare in padella con un pochino di olio EVO e sale,  fino a che non si sarà appassita.

3 civette sul como'- pizza alla Andrea (3)

Ci vorranno una quindicina di minuti circa.

Quindi lasciatela raffreddare completamente.

Passate due ore, quando la pasta della pizza sarà tornata a temperatura ambiente e sarà lievitata, stendetela con le mani unte sulla leccarda del forno.

Poi versateci sopra le cipolle stufate, qualche oliva taggiasca e fare un giro di pepe macinato e uno di olio EVO.

3 civette sul como'- pizza alla Andrea (7)

Lasciate riposare ancora una mezz’ora prima di infornare a 220 gradi per 30/40 minuti avendo cura di infilare nel forno una ciotolina d’acqua che aiuterà a mantenere la pizza morbida e favorirà la lievitazione.

 

3 civette sul como'- pizza alla Andrea (8)

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

*