torta di mele

L’albero dei poveri

Filastrocca di Natale,
la neve è bianca come il sale,
la neve è fredda, la notte è nera
ma per i bambini è primavera:
soltanto per loro, ai piedi del letto
è fiorito un alberetto.
Che strani fiori, che frutti buoni
Oggi sull’albero dei doni:
bambole d’oro, treni di latta,
orsi dal pelo come d’ovatta,
e in cima, proprio sul ramo più alto,
un cavallo che spicca il salto.
Quasi lo tocco… Ma no, ho sognato,
ed ecco, adesso, mi sono destato:
nella mia casa, accanto al mio letto
non è fiorito l’alberetto.
Ci sono soltanto i fiori del gelo
Sui vetri che mi nascondono il cielo.
L’albero dei poveri sui vetri è fiorito:
io lo cancello con un dito.

Gianni Rodari

torta di mele (1)

Torta di mele della vigilia di Natale

(ig basso, no burro)

Tempi

15 minuti + 40 di cottura


Ingredienti

500 gr mele sbucciate
80 gr farina integrale di farro o grano
220 ml latte di soia o di capra
60 gr zucchero di cocco
2 uova intere
1 arancia bio – la buccia
1 bicchierino di amaretto
Noci – una manciata
Margarina – una ditata

 

Cottura

160 gradi
40 minuti

 

Preparazione

Tagliate le mele a fettine, mettetele in un recipiente a riposare mescolandole bene con lo zucchero e l’amaretto.

Formate un impasto liquido con il latte, la farina, le uova e pezzetti di buccia di arancia.

Lasciate riposare entrambe le preparazioni una mezz’oretta.
Quindi ungete il fondo di una teglia, appoggiateci sopra le mele, versate il sughetto che si sarà formato sul fondo nell’altra terrina, mescolate e versate il tutto sulle mele.

Buttateci sopra qualche noce.

Infornate per 40 minuti a 160 gradi.

Lasciate al fresco prima di consumare.

torta di mele (2)

Print Friendly, PDF & Email

One thought on “Torta di mele della vigilia di Natale

  1. syrasun ha detto:

    Ricetta semplice che devo assolutamente provare….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

*