baghrir (3)

Il Baghrir è un piatto marocchino. Può assomigliare ad una piadina, ad un pancake …anche se presenta molte differenze da entrambi. Si prepara con due farine differenti, ci si aggiunge sia il lievito di birra che il lievito chimico. E si cuoce da un solo lato.

Decisamente insolito.

Anche l’aspetto è caratteristico, rimane pallida, disomogenea, tutta a bolle, come la superficie  lunare…

Due farine e due lieviti. Cottura da un solo lato.

Si abbina ai gusti dolci, marmellate, miele, crema di mandorle ecc.  

La versione delle Tre Civette è low IG, e prevede una semola integrale di cuscus , e una farina integrale di farro. 

 

 baghrir (1)

Baghrir low IG

Tempi

5 minuti per l’impasto + il tempo di lievitazione + la cottura in padella

Ingredienti

100 gr semola integrale per cous cous 
50 gr  farina integrale di farro
500 ml acqua tiepida
Sale
1 cubetto di lievito di birra
1 cucchiaino di lievito per dolci – meglio se bio
1/2 cucchiaio di miele o un pizzico di zucchero di cocco – per una versione vegana

 baghrir (2)

Preparazione

Fate attivare il lievito, aggiungendo all’acqua tiepida il miele e il cubetto di lievito di birra.

Mescolate gli ingredienti secchi ad eccezione del lievito per dolci.  Versategli sopra il lievito, girate con la forchetta. Otterrete una pastella molto morbida, tipo quella per le crespelle. Man a mano il cuscus si gonfierà e diventerà più solida.

Fate riposare in luogo lontano da correnti d’aria per un’oretta. Quindi aggiungete un cucchiaino di lievito per dolci e cuocete a cucchiaiate in una padella antiaderente.

Senza girare a metà cottura, mi raccomando! (d’istinto vi verrà di farlo, ma trattenetevi!!)

Vuole cuocere almeno 5/6 minuti.

 

baghrir

  

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

*