BISCOTTI DI OKARA (3)

Con l’okara –  lo scarto della preparazione del latte di mandorle– potete fare svariate ricette. Questi sono biscotti, ai quali ho abbinato la crusca di avena e lo yogurt di soia, e non contengono nè uova, nè lievito.  Sono perfetti per colazione, magari spalmati di marmellata.

Okara di mandorle + crusca di avena = ig bassissimo.

 BISCOTTI DI OKARA

Biscotti di okara (di mandorle)

(no uova, no lievito, ig superbasso)

 

BISCOTTI DI OKARA (1)Tempi

10 minuti per prepararli + 1 ora di riposo + 40 minuti di cottura

 

Ingredienti

150 gr okara
100 gr crusca d’avena
40 gr noci
50 gr sciroppo di agave
250 gr yogurt di soia
Semi di finocchio

 

Cottura

40  minuti

180 gradi

 

Preparazione

Tagliuzzate le noci, unitele l’okara, la crusca, l’agave, i semi di finocchio e lo yogurt. Formate un salamotto  e avvolgetelo nella pellicola trasparente. Mettetelo nel frigo un’oretta.

Poi estraetelo, formate dei biscotti più o meno dello stesso peso. Appoggiateli su una placca foderata da carta da forno.

Fateli cuocere 40 minuti a 180 gradi.

BISCOTTI DI OKARA (2)

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

*