#aperipane -bergader e fiori di zucca

Oggi alle Tre Civette è scoppiata la voglia di #aperipane: morbida pagnotta integrale farcita di mozzarella di bufala e molta fantasia. 

Bergader e fiori di zucca non vi stuzzicano abbastanza?

Allora fate un salto qui, per pescare altri spunti…  

Ingredienti x 4 persone:

1  pagnotta integrale di circa 200 g, leggermente rafferma
80 g formaggio tipo Bergader
80 g mozzarella di bufala
10 fiori di zucca
30 ml olio EVO
200 ml acqua

Cottura

30 minuti (15+15)
180 gradi

Preparazione

  • Tagliate la pagnotta dall’alto in basso in fette di 2 cm di spessore – senza far arrivare la lama del coltello fino in fondo.
  • Fate la stessa operazione nell’altro senso, in modo da formare dei quadrati.
  • Riducete a fettine e poi a pezzetti la mozzarella e il Bergader.
  • Pulite i fiori di zucca eliminando i pistilli e i gambi.
  • Aiutandovi con un coltello infilate nelle fessure del pane le fettine di mozzarella di bufala, di Bergader e di fiori di zucca.
  • Appoggiate il pane così farcito sopra un foglio di carta di alluminio e di carta forno, dentro una teglia.
  • Fate una bagna di olio e acqua e cospargetela sopra il pane.
  • Chiudete,  come per fare una cottura al cartoccio, e infilate nel forno per 15 minuti a 180 gradi.
  • Quindi aprite il cartoccio e fate cuocere ancora 15 minuti. 
  • Lasciate riposare qualche minuto e servite in tavola tagliata o lasciata intera… in modo che ognuno se ne strappi un pezzettino.

Biscotti integrali, caprino e olive verdi – #iomangioinufficio

Biscotti salati come pranzo fuori casa? Perché no, si sgranocchiano volentieri magari accanto a uno smoothie di verdure. Qui la raccolta delle altre ricette di #iomangioinufficioabassoindiceglicemico.

Ingredienti per 8/10 biscotti = 2 pranzi
180 g farina integrale di tipo 2
1 tuorlo
150 g formaggio caprino fresco
60 g burro di arachidi
50 g olive verdi denocciolate

Cottura
20 minuti
170 gradi

Preparazione
Impastate il tuorlo e il caprino con il burro di arachidi. Aggiungete la farina, le olive e formate un impasto. Mettetelo nel frigo per almeno un’ora. Stendete l’impasto fino a un centimetro di spessore.

Tagliatelo e appoggiate i biscotti sulla leccarda foderata da carta forno. Fate cuocere per 20 minuti a 170 gradi.

Lasciate raffreddare.

Terrina di zucchini, olive taggiasche e crescenza di capra

WP_20151212_035

Le terrine sono ricette versatili, che potete utilizzare in vari modi.

Noi la presentiamo sotto le feste perchè ci pare appetitosa servita a fettine come antipasto.  

Provate provate, amici civettosi e ci racconterete l’esito…

Qui trovate il video.

2015 Terrina zucchini, olice e crescenza di capra

Ingredienti

Dose per uno stampo da plum cake da 25 cm
200 gr pane di farro integrale (meglio se raffermo)
zucchine chiare
2 uova
200 ml latte di capra
200 gr crescenza di capra
erba cipollina
formaggio grana grattugiato
olive denocciolate – Az.Agricola Cuvea per me
olio Evo  -Az.Agricola Cuvea per me
pepe – opzionale
sale – pochissimo, (ma anche no)

Cottura:

160 gradi
30 minuti

2015 Terrina zucchini, olice e crescenza di capra (1)

Preparazione

Tagliate il pane a fette spesse circa un centimetro.
Lavate le zucchine, tagliatele sottili con lo spelucchino.
Sbattete il latte con le uova, l’erba cipollina e il pepe ed eventualmente il sale.
#immargarinate uno stampo da plum cake, il mio misura 25 centimetri.

Appoggiate delle fettine di pane sul fondo, coprite con uno strato di zucchine.
Spezzettate la crescenza e appoggiatene sopra alcuni pezzetti.
Fate altrettanto con le olive denocciolate.

2015 Terrina zucchini, olice e crescenza di capra (3)

Continuate a comporre la terrina con gli strati pane-zucchine-stracchino-olive fino a esaurimento degli ingredienti.

Fate un giro di olio Evo sull’ultimo strato di pane.

Versate nello stampo il latte e le uova.
Cospargete del formaggio grana sulla superficie della terrina.
Fate riposare un’oretta nel frigo.
Mettete nel forno a 160 gradi per 30 minuti.

2015 Terrina zucchini, olice e crescenza di capra (4)

Cheesecake ai fichi

cheescake-ai-fichi-1

Settembre porta con sé la voglia di ricette autunnali che hanno ancora il sapore dell’estate.

Questa vede il cheesecake ( o la cheesecake, stabilire il genere di questo dessert pare arduo) realizzato con la frutta che più amo in questa stagione: il fico.  

La base è glutenfree e la crema è preparata con lo yogurt bianco Galbani ideale per il cheescake. Inoltre, se siete a corto di idee e di fantasia, vi consiglio di farvi un giro sulla pagina con le ricette di Cheesecake Galbani, non ve ne pentirete 😉

 cheescake-ai-fichi-6

Ingredienti per 4 cheesecake da 10  cm.

Base
2 uova
60 g di zucchero di cocco o altro low ig
80 g di mandorle 
la buccia di 1 limone bio

Crema
300 g di fichi
80 g di zucchero di cocco o altro low ig
250 g di yogurt bianco
50 ml acqua
1 cucchiaino abbondante di agar-agar 

Cottura della base
15  minuti a 180°

cheescake-ai-fichi-5

Preparazione:

BASE: In un mixer tritate le mandorle con la buccia del limone e lo zucchero di cocco; versate in una terrina aggiungete i tuorli d’uovo e mescolate per bene.  Montate i bianchi a neve incorporateli delicatamente agli altri ingredienti. Versate l’impasto su una leccarda, foderata di carta forno. Cuocete per 15 minuti a 180°.

Quando la base sarà cotta, estraetela dal forno, fatela raffreddare, quindi con un coppa pasta da 10 cm  tagliate quattro circonferenze che saranno le basi del cheesecake.

Poi ungete con la margarina l’interno dei coppa pasta, tagliate delle sagome rettangolari di carta forno, e foderateli in modo che quando il dolce sarà raffreddato sia più facile estrarlo dalla forma.

Quindi inserite al fondo di ognuno la base di pasta tagliata in precedenza e appoggiateli su un piatto piano o su un vassoio.

CREMA: Lavate i fichi, mettetene 2 da parte e tagliatele a pezzetti gli altri, aggiungete lo zucchero.

Sciogliete l’agar-agar in 50 ml di acqua tiepida, mescolate allo yogurt. 

Versate frutta e yogurt in una terrina, frullate con un mixer a immersione.

cheescake-ai-fichi-2

Dividete la crema nei quattro coppa pasta preparati in precedenza.

Tagliate a fettine i due fichi che avete lasciato da parte, decorate i cheesecake e fateli raffreddare in frigo per un paio d’ore.

Per servirli premete sul fondo con una mano, tenendo fermo il coppa pasta con l’altra e sollevando il dolce con delicatezza.

Appoggiate su un piatto e togliete la carta forno.

cheescake-ai-fichi-3