#aperipane -bergader e fiori di zucca

Oggi alle Tre Civette è scoppiata la voglia di #aperipane: morbida pagnotta integrale farcita di mozzarella di bufala e molta fantasia. 

Bergader e fiori di zucca non vi stuzzicano abbastanza?

Allora fate un salto qui, per pescare altri spunti…  

Ingredienti x 4 persone:

1  pagnotta integrale di circa 200 g, leggermente rafferma
80 g formaggio tipo Bergader
80 g mozzarella di bufala
10 fiori di zucca
30 ml olio EVO
200 ml acqua

Cottura

30 minuti (15+15)
180 gradi

Preparazione

  • Tagliate la pagnotta dall’alto in basso in fette di 2 cm di spessore – senza far arrivare la lama del coltello fino in fondo.
  • Fate la stessa operazione nell’altro senso, in modo da formare dei quadrati.
  • Riducete a fettine e poi a pezzetti la mozzarella e il Bergader.
  • Pulite i fiori di zucca eliminando i pistilli e i gambi.
  • Aiutandovi con un coltello infilate nelle fessure del pane le fettine di mozzarella di bufala, di Bergader e di fiori di zucca.
  • Appoggiate il pane così farcito sopra un foglio di carta di alluminio e di carta forno, dentro una teglia.
  • Fate una bagna di olio e acqua e cospargetela sopra il pane.
  • Chiudete,  come per fare una cottura al cartoccio, e infilate nel forno per 15 minuti a 180 gradi.
  • Quindi aprite il cartoccio e fate cuocere ancora 15 minuti. 
  • Lasciate riposare qualche minuto e servite in tavola tagliata o lasciata intera… in modo che ognuno se ne strappi un pezzettino.

Biscotti integrali, caprino e olive verdi – #iomangioinufficio

Biscotti salati come pranzo fuori casa? Perché no, si sgranocchiano volentieri magari accanto a uno smoothie di verdure. Qui la raccolta delle altre ricette di #iomangioinufficioabassoindiceglicemico.

Ingredienti per 8/10 biscotti = 2 pranzi
180 g farina integrale di tipo 2
1 tuorlo
150 g formaggio caprino fresco
60 g burro di arachidi
50 g olive verdi denocciolate

Cottura
20 minuti
170 gradi

Preparazione
Impastate il tuorlo e il caprino con il burro di arachidi. Aggiungete la farina, le olive e formate un impasto. Mettetelo nel frigo per almeno un’ora. Stendete l’impasto fino a un centimetro di spessore.

Tagliatelo e appoggiate i biscotti sulla leccarda foderata da carta forno. Fate cuocere per 20 minuti a 170 gradi.

Lasciate raffreddare.

Cuori di waffle salati

Ingredienti
120 g farina integrale di tipo 2
40 g formaggio grana
1 uovo
150 ml acqua
30 ml olio EVO
Sale
Pepe
½ bustina di lievito per torte salate
1 cipollotto fresco

Preparazione
Preparate una pastella mescolando dapprima gli elementi secchi, poi quelli liquidi. Lavate il cipollotto, tagliatelo a fettine, e unitelo all’impasto. Fate riposare quindici minuti.
Ungete la piastra per waffle con un pennello precedentemente intinto nell’olio, accendete alla massima temperatura e quando raggiunge il calore per la cottura versateci una dose di impasto, che deve lambire il perimetro della sagoma del waffle.
Chiudete e lasciate cuocere 4 minuti il primo, 3 quelli successivi.
Aprite la piastra, staccate la cialda aiutandovi con un utensile antiaderente.
Ungete nuovamente le piastre e cuocete il secondo waffle, e così via fino ad utilizzare tutta la pastella.

Serviteli caldi accompagnati da ricotta fresca.

Ricetta dei waffle dolci.

Terrina di zucchini, olive taggiasche e crescenza di capra

WP_20151212_035

Le terrine sono ricette versatili, che potete utilizzare in vari modi.

Noi la presentiamo sotto le feste perchè ci pare appetitosa servita a fettine come antipasto.  

Provate provate, amici civettosi e ci racconterete l’esito…

Qui trovate il video.

2015 Terrina zucchini, olice e crescenza di capra

Ingredienti

Dose per uno stampo da plum cake da 25 cm
200 gr pane di farro integrale (meglio se raffermo)
zucchine chiare
2 uova
200 ml latte di capra
200 gr crescenza di capra
erba cipollina
formaggio grana grattugiato
olive denocciolate – Az.Agricola Cuvea per me
olio Evo  -Az.Agricola Cuvea per me
pepe – opzionale
sale – pochissimo, (ma anche no)

Cottura:

160 gradi
30 minuti

2015 Terrina zucchini, olice e crescenza di capra (1)

Preparazione

Tagliate il pane a fette spesse circa un centimetro.
Lavate le zucchine, tagliatele sottili con lo spelucchino.
Sbattete il latte con le uova, l’erba cipollina e il pepe ed eventualmente il sale.
#immargarinate uno stampo da plum cake, il mio misura 25 centimetri.

Appoggiate delle fettine di pane sul fondo, coprite con uno strato di zucchine.
Spezzettate la crescenza e appoggiatene sopra alcuni pezzetti.
Fate altrettanto con le olive denocciolate.

2015 Terrina zucchini, olice e crescenza di capra (3)

Continuate a comporre la terrina con gli strati pane-zucchine-stracchino-olive fino a esaurimento degli ingredienti.

Fate un giro di olio Evo sull’ultimo strato di pane.

Versate nello stampo il latte e le uova.
Cospargete del formaggio grana sulla superficie della terrina.
Fate riposare un’oretta nel frigo.
Mettete nel forno a 160 gradi per 30 minuti.

2015 Terrina zucchini, olice e crescenza di capra (4)

Tortine allo scalogno e semi di zucca, con pomodorini confit

tortine allo scalogno e semi di zucca (1)

Con oggi cominciamo ad annusare l’aria natalizia sul blog,  se voi siete ancora lontani dal sentire il tintinnio dei campanellini della slitta di Babbo Natale, cliccate qui….

Di seguito trovate la ricetta di una tortina, morbidissima, profumata di scalogno e insaporita con i semi di zucca accompagnata dagli immancabili pomodorini confit.

tortine allo scalogno e semi di zucca (8)

Adopero spesso i pomodori confit, come contorno, come parte della ricetta, aggiunti a una pasta condita con verdure ecc ecc. Portano un po’ di sole nel piatto anche in pieno inverno. Sono semplicissimi da fare, nonostante richiedano una cottura lunga nel forno. ( Cottura che si può programmare anche in anticipo.) Cliccando qua sotto potete leggere la ricetta.

tortine allo scalogno e semi di zucca (10)

Ingredienti

Dose per 7 tortine da 9 cm di diametro
120 gr farina di farro integrale
2 uova intere freschissime
1 scalogno
30 gr semi di zucca + una manciata per decorazione
10 ml latte di capra
10 ml olio EVO
50 gr formaggio grana grattugiato
½ cucchiaino di lievito in polvere per torte salate – meglio se bio
Sale – pochissimo
Crusca di avena – qualche cucchiaio

tortine allo scalogno e semi di zucca (3)

Preparazione

Mescolate gli ingredienti secchi per bene in modo che il lievito, il sale e il formaggio grana si distribuiscano equamente con la farina.

Incorporate le uova intere, il latte e l’olio.

Pulite e tagliate a fettine lo scalogno, aggiungetelo all’impasto assieme ai semi di zucca.

#immargarinate delle formine tonde, e passateci della crusca di avena. (Va bene anche un unico stampo da plum cake, ma io sono fissata con le monoporzioni…) .

Versate il composto nelle forme. Fate cadere sulla superficie i semi di zucca lasciati a parte.

Cuocete a 180 gradi per 20 minuti, avendo cura di mettere una ciotolina d’acqua nel forno.

tortine allo scalogno e semi di zucca (9)

Injera – pane etiope glutenfree

pane-injera-4

L’injera di farina di teff è un tipico pane azzimo etiope che in Africa costituisce la base di molte ricette, povero di carboidrati e ricco di proteine.

Con l’injera si accompagnano carne e verdure, e si usa per raccogliere il cibo dal piatto, come una posata.

Il teff non contiene glutine.

Ingredienti

100 g farina di teff
150 g acqua
Sale qb

pane-injera-2

Preparazione

In una terrina mescolate gli ingredienti fra loro.

Coprite e lasciate a fermentare per un periodo che oscilla dalle 12 ore ai 3 giorni.  

Dalle foto potete vedere come la pastella, pur senza utilizzare lievito, fermenta e si gonfia. Sopra ho fotografato la fermentazione dopo 12 ore, sotto quella delle 24 ore, poco prima di cuocerla.

pane-injera-3

Mescolate bene prima di cuocere.

Scaldate una padella antiaderente leggermente unta e fate scendere un po’ di composto.

Cuocete qualche minuto da un lato, poi con una padella girate dall’altro.

Con i grani di teff si può preparare un teffotto (similrisotto), o utilizzarli per una ricetta dolce.

pane-injera-1