Risotto alle acciughe e zest di limone #risateerisotti

Cari amici delle civette questa ricetta partecipa al Contest Rice Food Blogger 2018 – Chef Giuseppina Carboni. 

Ho scelto un risotto particolare, svelto e gustoso, alle acciughe sott’olio con un pizzico di zest di limone.

Non ho aggiunto sale, mi pareva completo così, voi regolatevi secondo i vostri gusti e palati.

Continue reading “Risotto alle acciughe e zest di limone #risateerisotti”

Muffin al pomodoro #iomangioinufficio

 

Ecco altri muffin salati da infilare nella lunch box. Qui la raccolta delle ricette della rubrica #iomangioinufficioabassoindiceglicemico

Ingredienti per 8 muffin = 2 pasti
180 g farina integrale di tipo 2
50 g formaggio grana
150 g polpa di pomodoro
30 g semi di canapa
100 ml acqua
1 uovo
Olive verdi denocciolate – una decina
Sale
Pepe
½ cucchiaio di lievito per torte salate

Cottura
25 minuti
180 gradi

  • Preparazione
  • In una terrina mischiare gli ingredienti, sempre prima quelli secchi e poi i restanti.
  • Preparati i pirottini dei muffin, o utilizzate quelli già pronti.
  • Io ho tagliato dei quadrati di carta forno da 16 cm di lato e li ho premuti su un bicchiere da tavola capovolto.
  • Infilateli nella teglia e versateci l’impasto riempiendoli a 3/4.
  • Infornate per 25 minuti a 180 gradi.

Caserecce verdure mela feta – #iomangioinufficio

Ecco una pasta fredda integrale per le proposte #iomangioinufficio.

MARCHÉ AUX FLEURS COURS SALEYA – Oliere tipiche del Sud della Francia esposte sui banchetti del mercato

Non  una qualunque pasta integrale ma le ottime caserecce Molto Bene, uno dei ricordi che ho portato a casa dal we BWell2. Provatela non ve ne pentirete, una volta cotta ha un profumo unico…di pasta!

Sembra una presa in giro ma è proprio così, non so a voi ma a me capita spesso di scolare la pasta e non sentirne l’odore…

MARCHÉ AUX FLEURS COURS SALEYA

L’idea di associare verdure e mela mi è venuta durante una gita al mercato nella vecchia Nizza, Cours Saleya,ora vi racconto. Nizza, come dice un mio amico “vale sempre il prezzo del biglietto” a partire da Place Masséna, il cuore della città, ora completamente pedonalizzata e resa un museo a cielo aperto.

Se fate caso, infatti, ci sono sette statue abbarbicate su alti piedistalli che di sera si illuminano, creazione dell’artista spagnolo Jaume Plensa. Titolo dell’opera Conversation à Nice (Conversazione a Nizza).

Accanto si apre un grande spazio verde e giochi d’acqua a raso. Se arrivate in treno potete usare la nuova linea di tram superveloci raggiungendo Place Masséna e la Promenade des Anglais in dieci minuti.

Promenade des Anglais

L’altro giorno volevo salire nella città Alta  per visitare il Parc du Château, le cascate e tutto il resto. Sì ci sono un po’ di scalini per arrivare lassù…(ma si possono aggirare approfittando dell’ascensore gratuito.)

Cascate del Parc du Château

 

Così da Place Masséna mi sono diretta in Piazza Garibaldi, dedicata all’Eroe dei due mondi nato proprio a Nizza, ho infilato le stradine del quartiere della vecchia Nizza.

Le strette viuzze della vecchia Nizza

Le strette viuzze della vecchia Nizza

 

Dopo qualche giro mi sono imbattura nell’animato Cours Saleya, dove sotto i classici tendoni a righe, sono esposti migliaia di fiori, di prodotti ortofrutticoli, saponi, cestini di lavanda. 

Sacchetti di lavanda e mazzi di grano esposti sui banchi del mercato.

E ancora quiche, socca, pissaladiere, pan bagnat e altre prelibatezze della Costa Azzurra.  

Il marchè aux fleurs Cours Saleya è stato classificato dal Consiglio Nazionale delle Arti Culinarie tra i mercatini di eccellenza in Francia!

MARCHÉ AUX FLEURS COURS SALEYA – coda per la socca appena sfornata

E qui sbam! È nata la ricetta. Tutti quei colori e profumi mi hanno fatto venir voglia di una pasta gustosa e colorata, buona da portarsi in ufficio. 

MARCHÉ AUX FLEURS COURS SALEYA – banchi ortofrutticoli

 

Ingredienti per 1 frigoverre = 1 pranzo
80 g caserecce integrali
150 g zucchini/melanzane/peperoni 
100 g mela
50 g feta
Olio EVo

Preparazione

  • Lavate e tagliate a pezzi le verdure, appoggiatele sulla leccarda coperta da carta forno, condite con un filo d’olio e salate. Infornate a 180 gradi per un’oretta. Visto che ci siete conviene cuocerne ben più dei 150 g che occorrono per la ricetta..
  • Cuocete la pasta, scolatela e lasciatela raffreddare.
  • Sbucciate e tagliate e pezzetti la mela.
  • Sbriciolate la feta.
  • Unite tutti gli ingredienti in un frigoverre, condite e riponete nel frigo.

Bruschetta pomodori e carciofini #bimbincucina

 

Ai bambini piacciono le bruschette, coinvolgiamoli nella preparazione, lasciando decider loro anche gli ingredienti…io intanto vi propongo la mia preferita. Qui tutte le ricette della rubrica #bimbincucina.

Ingredienti per una bruschetta di circa 25 cm di diametro

1/2 pagnotta integrale
10 pomodorini
80 g mozzarella di bufala
4 carciofini sottolio
Olive
30 ml Olio Evo
30 ml acqua
Sale
Basilico
Origano

Cottura
170 gradi
15 minuti (10 + 5)

 

Preparazione
1. Tagliate la pagnotta a metà. La ricetta prevede una sola bruschetta, se le volete fare tutte e due dovrete raddoppiare le dosi.
2. Dai vostri piccoli cuochi fate lavare i pomodorini e il basilico.
3. Fategli preparare una bagna di acqua e olio EVO da distribuire sulla superficie del pane a cucchiaiate.
4. Sotto la vostra supervisione lasciategli tagliate i pomodorini, sistemarli sul pane schiacciandoli un po’, e quindi aggiungere le olive e i carciofini.
5. Infornate per 10 minuti, estraete.
6. Unite l’origano e la mozzarella tagliata a dadini.
7. Lasciate altri 5 minuti.
8. Togliete dal forno, terminate aggiungendo il basilico spezzettato.

Torta magica ceci e cipollotto

Torta magica ceci e cipollina (1)

Anche le Tre Civette sono rimaste affascinate dalla “Torta Magica” un impasto unico che sforna un dolce (o una torta salata) dalle diverse consistenze.

Le dosi sono pressappoco quelle di un flan, ma la modalità di esecuzione è diversa. 🙂

Ingredienti

Per una teglia da plum cake di cm 10 x cm 24
3 uova
80 ml olio Evo
80 g farina integrale di grano
350 ml  latte di soia o capra
50 ml vino bianco
100 g olive denocciolate
60 g formaggio grana grattugiato
100 g ceci – peso da cotti
1 cipollotto fresco
Sale
Pepe

Cottura

50 minuti
150 gradi

Torta magica ceci e cipollina (3)

Preparazione
In una terrina sbattete con una frusta i tuorli con l’olio, il sale e il pepe fino a farli diventare una crema.

Incorporate la farina, quindi aggiungere il latte, un poco per volta, e il vino.  Montate i bianchi a neve, uniteli al composto.

Torta magica ceci e cipollina (4)

#immargarinate una teglia e foderatela di una sagoma di carta forno. Appoggiate sul fondo i ceci, le olive e il cipollotto lavato, mondato e tagliato a filetti. Cospargete di formaggio grana, e quindi rovesciate il composto.

Infornate a 150 gradi per 50 minuti.

Una volta cotto lasciate raffreddare un paio d’ore prima di spostarlo dalla teglia.

Torta magica ceci e cipollina

Focaccia integrale di zucchine, crescenza di capra e pomodorini

focaccia zucchine, pomorini e stracchino (2) Ingredienti

per la pasta matta
250 g farina integrale di grano tenero
40 ml olio Evo
200 ml acqua tiepida
Sale q.b.

3 zucchine chiare
10 pomodorini
200 g crescenza  di capra
Origano

Cottura

30 minuti
220 gradi

Preparazione

Nella terrina impastate la farina con il sale e l’olio, lavorate aggiungendo acqua tiepida sufficiente a ottenere una pasta soda e liscia.

Continuate lavorando l’impasto  sulla spianatoia per 5/10 minuti. Deve essere soffice e più morbido della pasta per le tagliatelle, per intenderci. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e riponetela nel frigo per almeno una mezz’oretta.

Lavate le zucchine e i pomodorini.

focaccia zucchine, pomorini e stracchino (3)

Una volta che la pasta avrà riposato, andrà tirata col mattarello aiutandovi con altra farina.

Tagliatene un rettangolo, poggiatelo su un foglio di carta forno e distribuite al centro le zucchine tagliate sottili con lo spelucchino, i pomodori a pezzetti, lo stracchino, origano fresco e olio.

focaccia zucchine, pomorini e stracchino

Chiudete la focaccia con i lembi  laterali di pasta, ungete di olio Evo e cospargete di altro origano.

Cuocete a 220 gradi per 30 minuti.

focaccia zucchine, pomorini e stracchino (1)