Buon appetito…fiorellino! Primo contest nazionale sui fiori eduli.

Logo del contest di Tiziano Riverso

Amici delle Tre Civette sul Comò, la giornata di oggi vede la partenza del

primo contest nazionale sui fiori eduli.

Buon appetito…fiorellino!

Il blog Tre Civette sul Comò è ente promotore dell’iniziativa, assieme a Zem Edizioni, AIFB,  Crea Sanremo,  Fondazione Villa Ormond di Sanremo, Ravera Bio, Associazione Ristoranti della Tavolozza.

Media partner Morenews.

Continue reading “Buon appetito…fiorellino! Primo contest nazionale sui fiori eduli.”

Cucchiaini di cioccolato – #bimbincucina

Questa è una ricetta divertente da fare coi piccoli. Qui tutte le ricette della rubrica #bimbincucina.

Ingredienti per 10 cucchiaini
150 g cioccolato fondente al 72%
70 ml panna di soia
30 g zucchero di cocco o altro a basso ig
1 cucchiaino di caffè macinato


Preparazione

  • Sciogliete gli ingredienti a bagno maria.
  • Versateli negli stampi e riponeteli nel freezer.
  • Trascorse due ore tirate fuori gli stampi e estraete i cucchiaini.

Tortine di riso integrale e crema di nocciola

Ingredienti
Dose per 10 tartellette da 10 cm
200 g riso integrale
100 zucchero di cocco integrale o altro low IG
1 uovo o un cucchiaio di farina di ceci
2 cucchiai di burro di nocciola o di mandorla
30 g gocce di cioccolato
Cannella

Nocciolata Rigoni

Cottura
30 minuti
170 gradi

Preparazione
Fate cuocere il riso per 40 minuti, scolate e fate raffreddare. Versate in una terrina e mescolate con gli altri ingredienti.
Preparate gli stampini #immargarinandoli, tagliate dieci sagome con la carta forno e foderateli. Vessate l’impasto e infornate per 30 minuti.
Appena saranno cotti versate su ognuno della Nocciolata Rigoni.

Fate raffreddare.

Pane a cassetta integrale, crusca d’avena e canepa #iomangioinufficio…

Quando avete voglia di qualcosa di particolare preparatevi questo pane a cassetta a base di farina integrale, crusca d’avena e semi di canepa. Tagliatelo a fettine e conservatelo per dei buonissimi panini da portarvi in ufficioQui la raccolta delle altre ricette di #iomangioinufficioabassoindiceglicemico.

Ingredienti
Pane a cassetta – ingredienti per 5 porzioni
250 g farina integrale di tipo 2
100 g crusca d’avena
100 g semi di canapa
400 ml acqua tiepida
40 ml olio EVO
1 cucchiaio di miele
1 bustina di lievito di birra disidratato
10 g sale

Farcitura
Formaggio spalmabile
Finocchio, fagiolini cotti

Cottura
50 minuti
180 gradi

Preparazione
Frullata il sale con la crusca d’avena e metà dei semi di canepa. Fate rinvenire il lievito nell’acqua e miele. Dopo 5 minuti impastate il tutto (rimarrà un impasto colloso) trasferitelo nello stampo da plumcake foderato di carta forno.
Lasciate riposare un’ora in un luogo chiuso e tiepido, lontano da sbalzi di temperatura.
Fate cuocere a 180 gradi per 50 minuti, avendo cura di mettere nel forno un recipiente pieno d’acqua.
Sfornate, estraete dallo stampo e fate raffreddare prima di tagliare a fette.

Il pane si conserva per alcuni giorni in un recipiente ermetico, e se lo affettate e congelate anche per alcune settimane.
Io ho farcito il mio panino con formaggio spalmabile, finocchio e fagiolini.

In cucina con Hannibal Lecter e Francesco Lomuscio

Cannibali vegetariani – Ricette di varia umanità: questo il blog che da oggi ho il piacere di proporvi. Il titolo nulla dice in concreto, ma molto fa intravedere. No, non carne umana – sono strettamente vegetariana – né solo ricette – lo so ho il difetto della foodblogger, cioè di infilare ricette in ogni dove e una buona dose la propinerò anche a voi – e quindi? Ma insomma cari lettori secolari e internauti seguitemi fiduciosi e troverete un po’ di variazioni sul tema cibo che sfioreranno il cinema e la letteratura – soprattutto ma non solo – e affonderanno le loro forchette nei piatti di personaggi interessanti. Cosa troverete oggi? Ssss che si alza il sipario…

– continua –

 

Pain perdu al forno

Pain perdu al forno (2)

Amici delle civette, oggi vi propongo una ricetta che prevede l’utilizzo di pane raffermo.

Parliamo di pane di un certo tipo.

Nel mio caso pane di farro, integrale, con le noci.

Il pane raffermo è una grande risorsa, ma quando è buono come quello che io ho adoperato in questa ricetta il problema è proprio farlo diventare raffermo!!!  (nascondetelo da qualche parte)

Ecco dunque questa ricetta antichissima, declinata a basso indice glicemico.

Pane integrale + latte di capra + zucchero di cocco.

Ingredienti
250 gr pane di farro integrale raffermo (il mio con le noci)
300 ml latte di capra
50 gr zucchero di cocco + 2 cucchiai
2 uova
1 bustina di vanillina
3 cucchiai di gocce di cioccolato fondente

Tempi
5 minuti + 30 di riposo + 30 di cottura

Cottura
30 minuti a 180 gradi

Copia di collage pain perdu

Preparazione

Tagliate il pane a pezzetti.  

Disponetelo nella teglia, nella quale farete cuocere il pain perdu.

In una ciotola mescolate il latte di capra, lo zucchero di cocco integrale, le uova e la vanillina.

Rovesciatelo nella teglia, e lasciate il pane a inzupparsi per una mezz’oretta.  

Quindi spargere  sulla superficie dello zucchero di cocco e infornare a 180 gradi per 30′ gradi

Al 20’ estrarre la teglia e cospargere di gocce di cioccolato.

Servire tiepido.

Pain perdu al forno (4)