Un evergreen delle Tre Civette da rispolverare tra le basi dell’alimentazione a basso indice glicemico.

Tempo di preparazione 
5 per l’impasto, 1 ora di riposo, 15 minuti di cottura

Difficoltà: media
Senza lievito

Ingredienti
Per quattro/cinque crêpes di 16 cm di diametro
80 g farina integrale di farro
180 ml di latte di capra o soia
Sale o zucchero q.b.

Versione Veg
80 g farina integrale di farro
180 ml latte di mandorla
Sale o zucchero q.b.

Utensili
Una ciotola
Una forchetta
Un mestolo
Una padella antiaderente
Una paletta antiaderente

Cottura: in padella, 3 minuti a crêpe circa

Preparazione

  • Mescolate in una ciotola la farina e il sale – o lo zucchero -.
  • Incorporate il latte con una forchetta cercando di non formare grumi.
  • Coprite e lasciate riposare in frigo un’oretta.
  • Mettete un filo di olio in una padellina antiaderente, datele il tempo di scaldarsi per bene.
  • Versate una piccola mestolata d’impasto avendo cura di far roteare la padella affinché si spalmi uniformemente.
  • Lasciate cuocere fino a che non noterete piccoli rigonfiamenti sulla superficie, segno che dalla parte vicina al calore si è formata una crosticina.
  • Prendete una spatola antiaderente e giratela.
  • Se siete bravissimi lo potete fare con un colpo di polso!
  • Lasciate cuocere anche dall’altra parte e procedete così (= mestolata + cuoci primo lato + gira + cuoci il secondo) fino a terminare la pastella.

Io uso un piccolo mestolo, sempre quello, per dosare l’impasto delle crêpes e mi sono fatta una tacca in modo che mi vengano né troppo fini, né dei mattoncini.

Se cuocete crêpes in abbondanza mettete nel frigo quelle che non vi servono, impilate su un piatto sigillato dalla pellicola trasparente. I francesi, che le hanno inventate, hanno sempre la loro scorta di crêpes al fresco. Le potrete usare nei giorni seguenti scaldandole qualche minuto nella padella e finendole con una farcitura salata di verdura o dolce come pezzetti di cioccolato fondente, marmellata senza zucchero, crema di mandorle…
Massima libertà anche sulla forma che vorrete dare alle vostre crêpes. A me piacciono chiuse a libro, ma sono carine anche piegate a ventaglio o a cannolo.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

*