English muffin e un bel Rafael Gonzales Lonsdale per un perfetto Gentlemen’s Tea.

Sei vuoi organizzare un Tè con Mr Darcy non puoi certo farti trovare impreparata, ecco quindi la ricetta per gli English muffin e il giusto sigaro di accompagnamento.

Gli English muffin rientrano nel menù di un perfetto Gentlemen’s Tea, un tea party rigorosamente maschile, che nel finale include una selezione di sigari. Nell’Inghilterra vittoriana, per i gentiluomini, il fumo era un rito sociale di grande rilevanza. Fumare un sigaro consentiva agli esponenti della upper class di discutere con calma di affari e della vita sociale nei club appositamente creati per i soli uomini.

 

Tuttavia, l’etichetta e la stessa regina Vittoria condannavano il fumo come pratica ineducata alla presenza delle signore, tant’è vero che, se un uomo otteneva il permesso dalle lady di accendersi il proprio sigaro, il galateo imponeva che se lo togliesse di bocca ogni qual volta una dama gli passasse accanto. Proprio per questo, vennero introdotte delle sale apposite, i celebri fumoir, nei quali gli uomini che erano impegnati in questa “pratica sociale”, mentre le signore non erano presenti o si erano ritirate nelle stanze, si accomodavano e indossavano una vera e proprio “giacca da fumo” (smoking jacket), affinché l’odore del sigaro non restasse sugli abiti e non desse poi fastidio alle consorti. Quindi, ricordatevi che questo tipo di tea party è adatto sopratutto se avete una grande terrazza, un giardino o uno spazio all’aperto.

 

Ricetta degli English Muffin

Gli English muffin non sono quelle tortine, dolci o salate, cotte dentro il pirottino, che negli ultimi anni sono molto di moda per le feste di compleanno o per la colazione. Gli English muffin per il vero party Tea all’inglese, sono una sorta di lievitato cotto sulla piastra. Sarebbe interessante vedere, dove nasce e che influenze di cucina straniera ha avuto visto che ricorda la cottura del pane arabo o di altri pani della cultura orientale. Ma questa potrebbe essere una nuova storia, per ora concentriamoci sul come prepararli per poter organizzare un Tea con Mr. Darcy e non fare una brutta figura!
Ingredienti 

  • 450 g di farina manitoba
  • 2 cucchiaini di sale
  • 175 ml di acqua
  • 2 cucchiai di olio d’olivo
  • 175 ml di latte 
  • 15 grammi di lievito fresco o due cucchiaini di lievito secco
  • un cucchiaino di zucchero farina di riso per spolvero 

 

Preparazione

 Setacciate la farina e il sale in una terrina, coprite e mettete in forno a temperatura bassissima.

Scaldate l’acqua con il latte e l’olio d’oliva a fuoco dolce finché il liquido non sia tiepido. Lavorate a crema lo zucchero e lievito con qualche cucchiaiata di questo liquido. Se usate il lievito secco versatelo in tutto il liquido e lasciate in un posto caldo finché non si forma la schiuma in superficie. Fate la fontana al centro della farina riscaldata e versateci lievito seguito dal resto del liquido, se ce n’è. Mescolate e impastate. La pasta dovrebbe essere molle e morbida ma non appiccicosa.

Coprite con un panno umido e lasciate in una stanza calda per circa un’ora, finché la pasta ha raddoppiato di volume. Dividete la pasta a metà, poi in quattro e infine in otto pezzi.

Fate una palla con ogni pezzo e appiattitela leggermente con la parte posteriore del palmo della mano. Spolverate con la farina di riso. Mettete i muffin su una tavola ben infarinata e lasciateli coperti con un panno per quaranta minuti, in modo che si gonfino ancora. Scaldate una piastra o una casseruola leggermente unta e trasferiteci i muffin con una spatola  con estrema attenzione, come se fossero uova di uccello raro.

Cuoceteli a fuoco dolce per 8 minuti per parte. Avranno un aspetto farinoso, marrone-dorato chiaro con la parte centrale bianca e dovrebbero essere alti circa 5 cm. Tostateli, imburrateli e portateli in tavola caldi, se possibile su un piatto tradizionale per muffin coperto e dotato di un piccolo serbatoio per l’acqua calda. 

 

Note di fumata:Rafael Gonzalez Lonsdale – sigaro

Il primo tercio si apre lentamente e rivela echi di vaniglia e spezie, che ruotano attorno alla base legnosa. La forza è molto contenuta e la fumata raffinata. Il secondo tercio prosegue sulla medesima paletta aromatica, ma la fumata aumenta d’intensità. Anche la forza incrementa, portandosi su un canone medio. Gli aromi si alternano in modo continuo e la fumata resta molto elegante. L’ultimo settore di fumata resta inalterato. Anche la forza si mantiene costante e la fumata non si scompone sino all’ultimo puff.

Caratteristiche

  • Provenienza: Cuba
  • Aroma: Legno, Spezie
  • Forma: Lonsdale
  • Forza: Media
  • Cepo: 42 mm
  • Lunghezza: 165 mm

 

Il testo di questo articolo è tratto dal mio ultimo libro: Un tè con Mr Darcy. Se ti piace il mondo del Tè e del suo galateo di servizio e vorresti anche tu, avere Mr. Darcy ospite per un Tea Party, puoi acquistare il libro cliccando sull’immagine e prepararti ad accoglierlo. Ognuno di noi ha un Mr. Darcy nella propria vita!

 

Un Tea con Mr Darcy- come rganizzare un tea party

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

*