Yogurt greco o “alla greca”? Attenzione alle etichette

Lo yogurt greco è un prodotto particolarmente indicato per un’alimentazione sana.

E’ adatto anche in regimi dietetici ed ipocalorici.

Non solo possiede grandi proprietà nutrizionali, è ricco di proteine vegetali e vanta anche un basso contenuto di zuccheri.

Non tutti gradiscono il gusto particolare dello yogurt greco.

La consistenza è più densa (a volte quasi da formaggio spalmabile) ed il sapore leggermente più acido dello yogurt tradizionale, però vale la pena di provarlo, poiché è un alimento bilanciato, povero di carboidrati e ricco di proteine, con pochi grassi ed un interessante apporto di sali minerali e vitamine.

Queste qualità sono il risultato di una lavorazione tradizionale e complessa, in cui viene usato più latte rispetto allo yogurt classico, poiché il siero acido viene filtrato con un lungo gocciolamento, chiamato colatura, che gli fa perdere quasi il 70% dell’acqua, conservando intatti, però, tutti gli elementi nutritivi.

Per queste sue caratteristiche uniche, lo yogurt greco è ormai di gran moda.

Viene utilizzato sia in purezza, come sostituto di piccoli pasti, che come ingrediente principale di preparazioni e ricette salutari do ogni genere.

Come scegliere lo yogurt greco?

Attenzione quando compriamo lo yogurt greco.

Sullo scaffale del supermercato troveremo una selva di proposte non tutte della stessa qualità, ma che soprattutto possono nascondere addirittura prodotti fake, in cui il gusto e la consistenza caratteristici dello yogurt greco vengono ottenuti con l’utilizzo di addensanti, aromi artificiali ed una dose generosa di zucchero.

  • Ecco alcuni consigli:
  • 1. Attenzione al nome: “greco” e non “alla greca”. Questa dicitura è solo una denominazione commerciale, che descrive “una libera interpretazione” in fase di produzione;
  • 2. Controlliamo gli ingredienti: lo yogurt greco è fatto solo con latte e fermenti lattici (caglio). Possono essere presenti zucchero o frutta, ma se sono riportati addensanti il prodotto è sicuramente di scarsa qualità;
  • 3. Verifichiamo la provenienza e scegliamo produttori greci: la normativa UE ha sancito che lo yogurt greco VERO può essere prodotto solo in Grecia.

Giornale del cibo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.

Chiedi un sito come questo!