Esperimento di Natale: la pasta matta lievitata. Direi che il risultato è ottimo.

Ho aggiunto pochissimo lievito, giusto per lasciarla croccante ma un po’ più soffice. 

Per la farcitura ho usato la tecnica della torta di rose, ma con l’olio!!!, e un mix di aromi che fanno Natale.

 

Ingredienti

Pasta matta lievitata

  • 250 g farina semintegrale
  • Acqua q.b. (io ne ho usata 120 ml)
  • 20 ml olio Evo
  • 1/3 cubetto di lievito di birra
  • 1 cucchiaino di zucchero integrale di cocco o muscovado

 

  • 4 cucchiai di peperoncino
  • 4 cucchiai di chiodi di garofano
  • 4 cucchiai di noce moscata
  • 4 cucchiai di cannella
  • 4 cucchiai di uvetta
  • 4 cucchiai di zucchero integrale  di cocco o muscovado
  • 4 cucchiai di olio Evo

Cottura:

30 minuti

180 gradi

 

Preparazione

  • Pasta matta: intiepidite l’acqua e scioglieteci il lievito e lo zucchero.
  • Amalgamate con gli altri ingredienti e formate una palla di impasto.
  • Aiutandovi con altra farina stendetela con il mattarello sull’asse di legno.
  • Cercate di ottenere una forma rettangolare di circa 35 cm x 40 cm.
  • In un mixer frullate il peperoncino e i chiodi di garofano, aggiungete la noce moscata e la cannella.
  • Ungete con l’olio d’oliva la superficie della pasta, spargeteci sopra lo zucchero, qualche cucchiaio di aromi polverizzati e l’uvetta.
  • Arrotolate la pasta sul lato lungo.
  • Tagliatela a rondelle da 4 cm.
  • Foderate una teglia rotonda con carta forno, appoggiate le rotelline.
  • Spargete altro zucchero.
  • Fate lievitare un’ora lontano da correnti d’aria.
  • Cuocete a 180 gradi per 30 minuti.
  • Mangiate tiepido.

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

*