Pomodorini confit

I pomodorini confit non sono una gran ricetta.

Sono deliziosi, semplicissimi, a basso IG e tutto quello che ci volete aggiungere ma hanno un difettuccio: sono un po’ lunghi di cottura.

Per il resto una volta fatti sono assai versatili. Si possono usare come aperitivo, come contorno, su una bruschetta ecc ecc.

Quindi, bando alle ciance, andiamo alla ricetta.

Come preparare i pomodorini confit

  • Ingredienti
  • 500  gr – o anche più – di pomodorini (ciliegino, datterino, pachino…fate voi)
    sale, origano, olio

Cottura

  • 1 ora  e un quarto
  • 150 gradi

Preparazione

  • Lavate e asciugate i pomodorini.
  • Foderate una teglia ampia, o la placca,  con la carta da forno.
  • Appoggiateci i pomodorini.
  • Qualcuno li taglia a metà, a me piacciono interi  ma, come sempre, è questione di gusti.
  • Spolverate di sale, origano e un filo d’olio.
  • Piazzateli nel forno a 180 gradi e dimenticateveli per un’ora e un quarto.
  • Quando li toglierete avranno perso un po’ della loro acqua, acquistando più sapore, e avranno la pelle raggrinzita.
  • Se li servite come antipasto potete fare un altro giro d’olio, aggiungere ancora origano, olive nere, capperi.
  • E potrete accompagnarli con della cipollina fresca, una cremina di peperoncino, del caprino fresco, delle alici…Il pomodoro è di granlunga uno dei sapori più versatili della cucina!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.

Chiedi un sito come questo!