Antipasto Tre Civette frutta & verdura

insalata

Fantastico antipasto che include  frutta fresca e secca e verdura  di stagione con un tocco di formaggio.

Pera, mela, arancia, noci e poi finocchio, indivia belga e sedano…

Questa insalata a mio parere è un ottima apri-pranzo o antipasto che dir si voglia. E’ colorato, fresco al palato e ci può dar modo di sbizzarrire la nostra creatività.

Infatti potete servirlo nelle classiche coppette da macedonia, ma anche nei bicchieroni da aperitivo e, perché no, in piccoli barattoli di conserva, uno per ogni commensale, poggiati sul piatto dell’antipasto.

Avete visto la foto qui sopra? Non è bellissima?

L’ha fatta Nadia Costacurta maga del riciclo creativo, e vi dirò che la mia insalata dopo essere stata nel suo studio fotografico (dove aveva persino una truccatrice personale e un addetto stampa) non è più voluta tornare nella mia cucina….sigh!

Nadia_fotoapprovatexebook (2)

Antipasto Tre Civette frutta & verdura

Tempi

15 minuti

 

Ingredienti x 4 persone

1 finocchio
1 indivia belga
2 coste di sedano
3 arance  (di cui una solo succo)
1 mela  (Annurca per me)
1 pera
Noci – una manciata
Semi di zucca – una manciata
150 gr emmenthal
Sale
Olio EVO
 

 Preparazione

Lavate e tagliare la frutta e la verdura, conditela con olio, sale e il succo di un’arancia.

 Tagliate l’emmenthal a pezzetti, sgusciate le noci e aggiungere al resto degli ingredienti.

 Lasciate nel frigo un paio d’ore.

 Servite in coppette, o nei barattoli di conserva.

insalata di natale

Bimby low ig: tarte tatin alle arance con crusca e farina di avena

Tarte tatin arance (14)

Oggi io e le Tre Civette vogliamo proporvi una tatin, in versione invernale.

Cioè via le mele, benvenute arance!

A parte la scelta della frutta anche la frolla è particolare, senza burro, e tre tipi di farina.

La prima è la solita farina integrale di farro che nel blog sta dappertutto. Dovrei smettere di fare il tag farina di farro integrale, tanto sapete tutti che uso praticamente solo quella.

La seconda è la farina integrale di avena, ha un sapore delicato che personalmente amo molto. Se a voi non andasse a genio eliminatela aumentando di pari peso la farina di farro.

In ultimo trovate la crusca di avena, che non ha alcun sapore ma della quale non possiamo fare a meno per le mille e uno virtù che si porta dietro.

Niente burro? No, il burro qui non c’è. L’ho sostituito con la crema di mandorle, la mia ovviamente. Ma la si può trovare in qualunque negozio bio.

Tarte tatin arance (12)

 Tatin low ig alle arance con crusca e farina di avena

(no lievito, no burro, ig basso)

Tempi
5 minuti + 30 di riposo + 25 di cottura

Ingredienti

Frolla:
200 gr farina di farro integrale
50 gr farina di avena integrale
50 gr crusca di avena

90 gr zucchero di cocco
160 gr di crema di mandorle autoprodotta o acquistata
2 uova intere grandi 
1 bustina vanillina
Buccia di limone – biologico
1 bicchierino di liquore 

Arance
1 bicchierino di liquore 
2 arance biologiche 
cannella

Finitura
marmellata di arance

Cottura
170 gradi
25 minuti

Preparazione

Mettete nel boccale lo zucchero con la buccia del limone e la vanillina.

Frullate: Tempo 1 minuto Velocità 8.

Aspettate un paio di minuti prima di riaprire il coperchio.

Quindi versate nel boccale le farine e la crusca, le uova, la crema di mandorle e il liquore.

Impastate: Tempo 20 secondi, Velocità 5.

Formate una palla che avvolgerete nella pellicola trasparente e metterete nel frigo per una mezz’oretta. Se volete impastare la frolla in modo tradizionale cliccate qui.

 

Tagliate le arance, precedentemente lavate, a fettine non troppo spesse. 

Fatele cuocere in una padella con il bicchiere di liquore e una spolverata di cannella

tarte tatin arance

Riprendete la pasta frolla dal frigo, tirate una sfoglia #sandwiccinadola tra due fogli di carta da forno.

Sul fondo di una teglia dal diametro di 24/27 centimetri appoggiate un foglio di carta da forno e disponete le fettine di arancia,  e sopa la pasta frolla stesa.

Fate cuocere 25 minuti a 170 gradi.

Quando sarà cotta giratela sul piatto da portata, staccate delicatamente il foglio di carta forno e spalmandoci sopra qualche cucchiaio di marmellata di arance.
T tarte tatin arance

Muffin di arance – senza farine aggiunte…

Muffin in preparazione

L’impasto alla base di questo dolce è bizzarro: arance cotte intere e frullate, bianco d’uovo a neve, tuorli, mandorle (eccollallà… ti pare che non ci mettessi le mandorle!)…parrebbe impossibile fare nascere qualcosa che abbia una forma.  E invece ecco saltar fuori dal forno dei dolci leggeri e profumati che, se mangiati subito, hanno una consistenza quasi eterea.

 

 

Arance che bollono 

Tempi

40 minuti di bollitura delle arance, 10 minuti di impasto + la cottura al fornoTorta all'arancia_ingradienti

Ingredienti

500 gr  arance bio (pesate con la buccia)
250 gr mandorle
125 gr zucchero di cocco
Vaniglia
4 uova
Marmellata di albicocca (senza zucchero, zuccherata con zucchero a basso IG)

 

Cottura

30 minuti
180 gradi

 

Preparazione

Prima cosa, che potreste fare anche molto prima di mettervi a fare la torta, è la cottura delle arance, che vanno immerse in una pentola d’acqua fredda, portate al bollore,  fatte bollire 40 minuti e lasciate raffreddare.Torta all'arancia

Successivamente vanno tagliate a fettone, o a pezzetti, e passate al mixer. A me non piacciono omogeneizzate, quindi spengo il mixer un po’ prima che le riduca in poltiglia.

Fatto questo tritate le mandorle assieme allo zucchero di cocco e alla vaniglia (produrrete il solito baccano infernale).

Aggiungete i tuorli, la purè di arance  e montate a neve gli albumi incorporandoli all’ultimo, con movimenti delicati dal basso verso l’alto.

Mettete i pirottini nella tortiera da muffin e riempiteli. Ovviamente potreste optare per fare una torta tradizionale, in questo caso farete un vestitio di carta da forno ad una teglia e ci verserete il composto.

Cuocete i muffin 30 minuti a 180 gradi (per la torta andate avanti ancora 10/15 minuti).

Non appena saranno cotti  toglieteli dal forno, e fate cadere su ognuno una cucchiaiata di marmellata di albicocche.

Spalmatela col dorso del cucchiaino.

Il calore del muffin la farà fondere in un attimo.

Torta all'arancia pronta