Piadina alla ratatuia – #iomangioinufficio

Le piadine possono essere una valida alternativa ai pranzi fuori casa, soprattutto se sono di farina integrale. Qui la raccolta delle altre ricette di #iomangioinufficioabassoindiceglicemico.

Ingredienti per quattro piadine = 2 pranzi
Piadine
150 g farina integrale di tipo 2
70 ml acqua
20 ml olio EVO
Sale

Farcia
200 g ratatuia
50 g feta

Preparazione
Piadine integrali – In una terrina impastate gli ingredienti e fate riposare 15 minuti. Dividete in quattro panetti, spianateli con il mattarello e cuoceteli pochi minuti in padella.

Farcia Frullate la ratatuia, spalmatela sulla piadina, aggiungete la feta spezzettata e arrotolate.

Ranhamburger – #bimbincucina

Amici delle civette, da oggi inauguro la rubrica  #bimbincucina: ricette semplici, vegetariane, a basso indice glicemico che si possono preparare con i bambini/ragazzi.

Ci saranno quelle dedicate ai piccoli nelle quali tutto sarà semplificato, gli attrezzi ridotti al minimo, le decorazioni accattivanti e la cottura prevalentemente al forno. Ma troverete anche ricette più complicate, per i grandicelli che vedremo impegnati con mixer, fornelli, piastre…
Allora, siete pronti?
Eccovi una simpatica rana da fare con i piccolini.

Ingredienti per 1 #ranhamburger
3 fette di pan carrè integrale
100 g piselli – peso da cotti
20 g formaggio spalmabile – ricotta di capra per me
Sale
Olio EVO

Decorazione:
Occhi:
2 olive verdi snocciolate
Peperone rosso – una costina
Lingua:
Zucchina chiara

Preparazione:
1. Frullate i piselli con sale e olio, e date ai piccoli cuochi la crema già pronta.
2. Con un coppapasta fategli ricavare tre dischi dalle fette di pane.
3. Lasciateli spalmare su ogni fetta di pane il formaggio, e poi la crema di piselli.
4. Fategliele sovrapporre.
5. Con uno spelucchino tagliate voi la lingua, infilatela nella penultima fetta di pane.
6. Montate assieme gli occhi della rana mettendo un pezzettino di peperone nelle olive.

 

Qui tutte le ricette della rubrica #bimbincucina.

Biscotti integrali, caprino e olive verdi – #iomangioinufficio

Biscotti salati come pranzo fuori casa? Perché no, si sgranocchiano volentieri magari accanto a uno smoothie di verdure. Qui la raccolta delle altre ricette di #iomangioinufficioabassoindiceglicemico.

Ingredienti per 8/10 biscotti = 2 pranzi
180 g farina integrale di tipo 2
1 tuorlo
150 g formaggio caprino fresco
60 g burro di arachidi
50 g olive verdi denocciolate

Cottura
20 minuti
170 gradi

Preparazione
Impastate il tuorlo e il caprino con il burro di arachidi. Aggiungete la farina, le olive e formate un impasto. Mettetelo nel frigo per almeno un’ora. Stendete l’impasto fino a un centimetro di spessore.

Tagliatelo e appoggiate i biscotti sulla leccarda foderata da carta forno. Fate cuocere per 20 minuti a 170 gradi.

Lasciate raffreddare.

Vellutata di bietoline

vellutata bietoline

Vellutata? Minestra? Potage!?!…, oggi va in scena la zuppa!

Sì, sappiamo che gli italiani non le amano ma per gli stranieri sarebbe impensabile cominciare una cena senza qualcosa di caldo e semiliquido. E noi, alle Tre Civette, la pensiamo come loro, ci piacciono un sacco, quindi ogni tanto una tazza e un cucchiaio toccano anche a voi…

Videoricetta della vellutata

vellutata bietoline (7)

Di seguito alcune regole base per fare una buona zuppa:

  • È bene far dorare con olio Evo la verdura che sarà alla base del nostro piatto;
  • Non aggiungete troppa acqua: la consistenza deve essere vellutata;
  • Siate parchi con il sale e se potete evitate i dadi che coprono i sapori e li livellano;
  • Fate un giro di olio Evo nel piatto/tazza prima di servire;
  • Se sono a base di verdura preparatene la giusta quantità, non sempre danno il meglio di loro se vengono riscaldate. Quelle di cereali, invece sono buonissima anche il giorno dopo.vellutata bietoline (1)

Ingredienti

Dose x due ciotole
1 scalogno
450 gr bietoline
200 ml acqua
30 ml olio Evo
100 gr formaggio di capra
Sale (poco)

vellutata bietoline (3)

Preparazione

Fate appassire lo scalogno con olio EVo in una padella larga.

Lavate le bietoline e buttatele nella padella per pochi minuti, giusto il tempo per farle appassire.

Travasate in una pentola.

Aggiungete il formaggio e il pizzico di sale.

Versate l’acqua.

Fate prendere il bollore e spegnete.

Frullate con il mixer ad immersione fino ad ottenere una crema densa.

Servite caldo.

vellutata bietoline (6)

Vi è piaciuta questa ricetta di zuppa? Qui ne trovate altre.

Tortino feta peperoni

tortino-feta-peperoni-3

Ingredienti

per la pasta matta
250 g farina integrale tipo 1
40 ml olio Evo
200 ml acqua tiepida
Sale q.b.

per la farcia
1 peperone giallo
1 peperone rosso
200 g feta
70 g olive verdi snocciolate
Basilico – una manciata
Erba cipollina
Olio Evo

tortino-feta-peperoni-1

Cottura
30 minuti
180 gradi

Preparazione

Nella terrina impastate la farina con il sale e l’olio, lavorate aggiungendo acqua tiepida sufficiente a ottenere una pasta soda e liscia. Continuate a impastare  sulla spianatoia per 5/10 minuti. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e riponetela nel frigo per almeno una mezz’oretta.

tortino-feta-peperoni-2

Lavate e tagliate a listarelle i peperoni.

Fateli saltare in padella per una decina di minuti, in modo che si ammorbidiscano senza spappolarsi.

Tirate la sfoglia, adagiatela sulla leccarda foderata di carta forno.

Lavate e strappate con le mani le foglie di basilico. Distribuitele  sulla sfoglia, tagliate a pezzetti la feta,  le olive verdi e mettetele sopra il basilico.

Quindi appoggiate i peperoni. Chiudete la sfoglia, ungetela con olio Evo e con un po’ di erba cipollina.

Cuocete a 180 gradi per 30 minuti.

tortino-feta-peperoni

Focaccia integrale di zucchine, crescenza di capra e pomodorini

focaccia zucchine, pomorini e stracchino (2) Ingredienti

per la pasta matta
250 g farina integrale di grano tenero
40 ml olio Evo
200 ml acqua tiepida
Sale q.b.

3 zucchine chiare
10 pomodorini
200 g crescenza  di capra
Origano

Cottura

30 minuti
220 gradi

Preparazione

Nella terrina impastate la farina con il sale e l’olio, lavorate aggiungendo acqua tiepida sufficiente a ottenere una pasta soda e liscia.

Continuate lavorando l’impasto  sulla spianatoia per 5/10 minuti. Deve essere soffice e più morbido della pasta per le tagliatelle, per intenderci. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e riponetela nel frigo per almeno una mezz’oretta.

Lavate le zucchine e i pomodorini.

focaccia zucchine, pomorini e stracchino (3)

Una volta che la pasta avrà riposato, andrà tirata col mattarello aiutandovi con altra farina.

Tagliatene un rettangolo, poggiatelo su un foglio di carta forno e distribuite al centro le zucchine tagliate sottili con lo spelucchino, i pomodori a pezzetti, lo stracchino, origano fresco e olio.

focaccia zucchine, pomorini e stracchino

Chiudete la focaccia con i lembi  laterali di pasta, ungete di olio Evo e cospargete di altro origano.

Cuocete a 220 gradi per 30 minuti.

focaccia zucchine, pomorini e stracchino (1)