Tartellette di farro alla curcuma con ratatuia e toma di capra

tartellette farro e curcuma (4)

Aiuto! Siamo ancora in tempo per il contest Girolio d’Italia 2014???  

Mammmammmmia….per un soffio! Scade a fine settimana.

Era un pezzo che dicevo alle Tre Civette di darsi una mossa e tirar fuori un’altra ricetta per il contest. Ma non mi stanno mai a sentire, tanto per cambiare.

Quindi eccoci, con queste tartellette che concorrono alla sezione Timballi. Si possono fare anche senza curcuma, per chi non piacesse il sapore. 

 

 tartellette farro e curcuma (3)

Tartellette di farro alla curcuma con ratatuia e toma di capra

 

Tempi

25 minuti per la ratatuia + 5 per l’impasto delle tartellette + 25 di cottura

 

Ingredienti

Per la pasta
250 gr farina di farro integrale
4 cucchiai di olio EVO
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di curcuma
Acqua – quanto basta a formare una pasta compatta
 

Per la ratatuia
1 scalogno
1 peperone rosso
1 peperone giallo
1 melanzana
4 zucchini
1 spicchio di aglio
1 peperoncino – facoltativo
Sale
Olio EVO
Origano

 

Per completare il ripieno
1 uovo
30 gr formaggio grana
50 gr di toma di capra

 

Cottura

180 gradi
25 minuti

 tartellette farro e curcuma (2)

Preparazione

 

Preparare la pasta delle tartellette impastando con cura gli ingredienti elencati.  Lasciatela nel frigo tanto che vi occuperete della ratatuia.

Versate un po’ di olio nella padella con lo scalogno affettato, l’aglio e il peperoncino. In seguito aggiungete le altre verdure e fate saltare un quarto d’ora a fuoco vivace. Quindi salate,  aggiungete l’origano. Abbassate la fiamma e lasciate cuocere altri 10 minuti.

Come ho già detto, è probabile che della ratatuia che preparate ve ne avanzi un bel po’ rispetto alla dose necessaria.

Io ne preparo sempre quantità industriali che poi tengo nel frigo per altre occasioni. Per contorno, per condire una pasta veloce, per fare un crumble , per guarnire una pizza  o per dei muffin salati…ho capito, dovrei aprire una rubrica dedicata alla ratatuia!

Prendete l’impasto dal frigo, tiratelo col mattarello e tagliate dei tondi della misura delle vostre forme.  Io le ho foderate di carta da forno ma voi potete optare per ungerle con la margarina… Deponete un disco di pasta per ogni forma e bucherellatelo con la forchetta.

Prelevate la quantità giusta di ratatuia per riempire le tartellette. Aggiungeteci l’uovo intero, il formaggio grana grattugiato e dei cubetti di toma.

Riempite le tartelette e mettetele nel forno a 180 gradi per 25 minuti.

tartellette farro e curcuma (5)

BANNER RICETTE CONTEST imagnifici6

Torta Cannellini Ratatuia (MuffinTest#3 per il concorso Muffins Monday #39)

TORTA RATATUIA CANNELLINI 1

Terzo  test per partecipare al concorso Muffins Monday #39

Ma è una torta !?!, direte voi.   E’ vero, infatti, ma l’impasto rimane quello, basta solo versarlo nei pirottini anzichè nella forma…

In realtà ho appena comprato questa tortiera da plum cake e morivo dalla voglia di provarla …

Carboidrati: Farina di orzo integrale
Proteine: Emmental + Cannellini+ Uova + Grana
Verdura: Ratatuia (o Caponata)

+ olive nere snocciolate.

TORTA RATATUIA CANNELLINI 4

Torta Cannellini Ratatuia

MuffinTest#3
(terza  prova per partecipare al concorso MuffinsMonday#39)

Tempi
10 minuti + 40 per la cottura in forno

 

Ingredienti
180 gr farina di orzo integrale
60 gr formaggio grana – grattugiato
100 gr emmental a quadretti
150 ml latte di soia
2 uova intere (sostituibili con 3 albumi)
200 gr circa di ratatuia (già pronta)
200 gr cannellini al pomodoro (già cotti)
Una manciata di olive nere denocciolate
1 bustina di lievito per torte salate – meglio se bio
Sale, pepe
Margarina – una noce per imburrare

Cottura
40 minuti
180 gradi

TORTA RATATUIA CANNELLINI 3

 

Preparazione

Assemblate tutti gli ingredienti in una terrina. Come sempre date precedenza a quelli secchi, mescolandoli per bene in modo che si distribuiscano uniformemente (farina, formaggio grana,  sale, pepe e lievito). Poi aggiungete uova, latte, olive, emmental, cannellini e ratatuia.

Immagarinate una forma da plum cake, rovesciateci dentro il composto e fate cuocere.

TORTA RATATUIA CANNELLINI