Lasagne integrali ai porri

lasagne stracchino e porri (3)

Carissimi oggi vi propongo un primo classico, cioè le lasagne, impastate con farina di farro integrale e condite con porri e uno stracchino morbidissimo e gustoso a base di latte di bufala.

Come sono venute le lasagne? Be’ guardate un po’ la foto della teglia: non sono neppure riuscita a fotografarla integra da come sono sparite all’istante!

lasagne stracchino e porri (1)

Ingredienti:

Lasagne
270 gr farina di farro integrale
80 ml acqua
30 ml olio EVO
Sale

Condimento
2 porri
250 gr stracchino di bufala
70 gr grana
Olio Evo
½ bicchiere di latte di capra

Cottura

25 minuti
180 gradi

lasagne stracchino e porri (4)

Preparazione

Pulite i porri, tagliateli per lunghezza e metteteli a bagno così che perdano l’odore forte.

Impastate le lasagne come da dosi indicate e mettete l’impasto nel frigo una mezz’ora.

Scolate i porri, metteteli a stufare in una padella senza aggiungere sale. fateli cuocere una ventina di minuti. Tirate la sfoglia delle lasagne.

A me sono venute 8 sfoglie da 17 cm per 25 cm. 

Cominciate a preparare gli strati alternando la pasta ai porri, ai fiocchi di stracchino e al formaggio grana.

Terminate l’ultima sfoglia versate il latte di capra sulle lasagne, fare ancora un bel giro di formaggio grana e infornate per 25 minuti a 180 gradi.

lasagne stracchino e porri (2)

Focaccia di farro integrale con stracchino di bufala

Focaccia di Recco allo stracc di bufala (2)

Le Tre Civette amano la pasta matta* con la farina integrale di farro, e ne impastano in continuazione.  

Al punto che ieri ne avevo un panetto pronto e non sapevo che farmene.  In casa non c’erano zucchini, nè bietole. Carciofi nemmeno a parlarne, ricotta zero assoluto, uova kaput…uffa!

Poi ho aperto il frigo e ho visto lo stracchino di bufala e …idea!

*Pasta matta: impasto di origine genovese a base di farina (integrale per noi), olio EVO, sale ed acqua in proporzioni variabili. Va impastata e fatta riposare prima di essere stesa in sfoglie più o meno sottili. Una volta stesa può essere utilizzata per torte salate di verdura, panzerotti ma anche per ricette dolci. Come quasi tutte le ricette ligure eccelle in semplicità.

Ingredienti:

200 gr farina integrale di farro
acqua q.b. (110 ml per me)
40 ml olio EVO
sale
450 gr stracchino di bufala (Caseificio Tomasoni per me)

Cottura:

20 minuti
200 gradi

Focaccia di Recco allo stracc di bufala

Preparazione:

Impastate la farina con l’olio EVO, il sale – poco -, lavorate aggiungendo acqua tiepida sufficiente a ottenere una pasta morbida. Io ne ho usato 110 ml.

Ricordate che la quantità esatta dipende dal tipo di farina integrale che adopererete.

Lavorate la pasta  per 5 minuti, e fatela riposare  nel frigo una mezz’ora, avvolta nella pellicola trasparente.

Poi riprendetela, tagliatela in due parti, tiratene una abbastanza fine e appoggiatela sulla leccarda unta di olio.

Prendete lo stracchino e dividetelo a pezzetti con la forchetta o con le mani e buttatelo sulla sfoglia.

Tirate la seconda sfoglia di pasta, sempre molto sottile, e appoggiatela sullo stracchino. Quindi ripiegate i bordi della sfoglia inferiore e schiacciate bene per sigillare la focaccia.

Con i rebbi della forchetta punzecchiate la superficie per far evaporare in cottura lo stracchino.

Cuocete in forno a 200 gradi per 20 minuti.

Tagliate e servite subito

Focaccia di Recco allo stracc di bufala (1)