Tortino zucchine, pane, colatura di alici

Non avevo mai usato la colatura di alici, ma una volta incontrata sulla mia strada ho avuto la curiosità di conoscerla.
Si dice derivi  dal garum, il condimento usato dagli antichi Romani,  forse scoperta per caso dopo il ritrovamento di una botte abbandonata per mesi in un angolo umido. La sua produzione è sorprendentemente laboriosa.

Continue reading “Tortino zucchine, pane, colatura di alici”

Torta con pomodori e zucchini al forno

Ingredienti
Pasta matta
300 g di farina integrale di grano tenero
50 ml d‘olio Evo
200 ml acqua tiepida
Sale

3 pomodori
3 zucchini
200 g feta
Origano
Sale
Olio EVO

Cottura
170 gradi
25 minuti

Preparazione

  • Pasta matta: impastate la farina con il sale e l’olio, lavorate aggiungendo acqua tiepida sufficiente a ottenere una pasta soda e liscia.
  • Continuate lavorando l’impasto sulla spianatoia per 5/10 minuti.
  • Mettete da parte l’impasto avvolto nella pellicola trasparente.
  • Lavate e tagliate a fettone le verdure, appoggiatele sulla leccarda foderata di carta forno, salatele e fatele cuocere in forno 30 minuti a 170 gradi.
  • Aiutandovi con altra farina spianate la pasta con il mattarello.
  • Appoggiate la pasta su una teglia foderata di carta forno. Lasciatela debordare.
  • Appoggiateci sopra le verdure raffreddate, la feta, l’origano e un giro d’olio EVO.
  • Chiudete la torta con la pasta debordata, ungete la superficie con olio.
  • Cuocete a 170 gradi per 25 minuti.

Zucchini, porro, cavolfiore, orzo – #tuttoinuntegame

Ingredienti per due persone:

120 g orzo decorticato
zucchino
1 porro
1/2 cavolfiore
prezzemolo – un ciuffo
sale o dado vegetale
acqua calda q.b. (700 ml per me)

Cottura:

30/35 minuti

Preparazione:

Pulite lo zucchino, il porro e il cavolfiore. Lavateli e tagliateli a pezzetti. Lavate il prezzemolo.
Metteteli in un tegame assieme all’orzo decorticato, che io preferisco rispetto a quello perlato. Ma se siete di fretta usate il secondo e accorciate a 15 minuti la cottura.
Salate e aggiungete acqua calda a sufficienza, tenendo conto che la cottura è prolungata.
A 30 minuti dall’ebollizione spegnete

Terrina di zucchini, olive taggiasche e crescenza di capra

WP_20151212_035

Le terrine sono ricette versatili, che potete utilizzare in vari modi.

Noi la presentiamo sotto le feste perchè ci pare appetitosa servita a fettine come antipasto.  

Provate provate, amici civettosi e ci racconterete l’esito…

Qui trovate il video.

2015 Terrina zucchini, olice e crescenza di capra

Ingredienti

Dose per uno stampo da plum cake da 25 cm
200 gr pane di farro integrale (meglio se raffermo)
zucchine chiare
2 uova
200 ml latte di capra
200 gr crescenza di capra
erba cipollina
formaggio grana grattugiato
olive denocciolate – Az.Agricola Cuvea per me
olio Evo  -Az.Agricola Cuvea per me
pepe – opzionale
sale – pochissimo, (ma anche no)

Cottura:

160 gradi
30 minuti

2015 Terrina zucchini, olice e crescenza di capra (1)

Preparazione

Tagliate il pane a fette spesse circa un centimetro.
Lavate le zucchine, tagliatele sottili con lo spelucchino.
Sbattete il latte con le uova, l’erba cipollina e il pepe ed eventualmente il sale.
#immargarinate uno stampo da plum cake, il mio misura 25 centimetri.

Appoggiate delle fettine di pane sul fondo, coprite con uno strato di zucchine.
Spezzettate la crescenza e appoggiatene sopra alcuni pezzetti.
Fate altrettanto con le olive denocciolate.

2015 Terrina zucchini, olice e crescenza di capra (3)

Continuate a comporre la terrina con gli strati pane-zucchine-stracchino-olive fino a esaurimento degli ingredienti.

Fate un giro di olio Evo sull’ultimo strato di pane.

Versate nello stampo il latte e le uova.
Cospargete del formaggio grana sulla superficie della terrina.
Fate riposare un’oretta nel frigo.
Mettete nel forno a 160 gradi per 30 minuti.

2015 Terrina zucchini, olice e crescenza di capra (4)