Tartelletta semi, fiocchi d’avena e crema di nocciola

Ingredienti per 4 tartellette da 8 cm di diametro
150 g di semi vari – zucca, lino, girasole
2 cucchiai di zucchero di cocco o altro a basso ig
2 cucchiai colmi di farina di ceci
2 cucchiai di fiocchi d’avena
150 g acqua
2 cucchiai di olio EVO
2 fichi secchi (o altra frutta secca)

Nocciolata Rigoni 

Cottura
15/20 minuti
180 gradi

Preparazione
1. In un bicchiere sciogliete la farina di ceci e lo zucchero nell’acqua, quindi unite l’olio.
2. Fate riposare 15 minuti.
3. Frullate brevemente i semi, a intermittenza. Devono ridursi ma non trasformarsi in farina.
4. Tagliate i fichi secchi a fettine.
5. Ungete il fondo degli stampi, tagliate delle circonferenza con la carta forno e fatele ben aderire.
6. In una terrina incorporate i semi con la parte liquida preparata in precedenza e le fettine di fichi.
7. Dividete l’impasto negli stampi e schiacciatelo sul fondo con le mani umide o con il dorso di un cucchiaio.
8. Infornate per 15/20 minuti a 180 gradi.
9. Estraete le tartellette dagli stampi, spalmate subito la crema di nocciola sulla superficie e appoggiatela su un piano di legno per farle evaporare.

 

Tagliatelle di piattoni – #bimbincucina

 

 

Questo finto primo piatto è gustoso e richiede molta mano d’opera, piccole mani che, armate di forbici, daranno una forma insolita ai classici fagiolini piattoni. Qui tutte le ricette della rubrica #bimbincucina.

Ingredienti
300 g fagiolini piattoni
200 g pomodorini datterini o ciliegini
Olio Evo
Sale
Basilico
Formaggio grana

Preparazione
1. Ai bambini fate lavare i fagiolini e eliminare le estremità. Questo lavoro si può svolgere anche con delle forbici, tipo quelle sagomate per la carta…


2. Mettete a cuocere i fagiolini in acqua salata per 15 minuti.
3. Intanto occupate i piccoli con i pomodori, che sono da lavare, e da mondare dai piccioli.  
4. In una padella versate l’olio, aggiungete i pomodorini e cuoceteli per alcuni minuti, quindi salate e unite il basilico. Fate rapprendere il sugo una decina di minuti.


5. Scolate i piattoni, lasciateli intiepidire, quindi lasciateli ai piccoli che li taglieranno a metà in senso longitudinale. Sempre con le forbici, magari.


6. Impattate i fagiolini arrotolandoli su sé stessi come fossero tagliatelle, armate i piccoli di cucchiaio e fategli versare sopra qualche cucchiaio di sugo e del formaggio grana.

 

Éclair integrali al formaggio grana

Ingredienti
200 ml acqua
50 ml olio EVO
70 g formaggio grana grattugiato
100 g farina integrale di tipo 2
2 uova intere

Finitura
Ricotta di bufala
Peperoni sottaceto

Cottura
25 minuti
170 gradi

Preparazione
In un pentolino portate a ebollizione l’acqua e l’olio, aggiungete la farina tutto in un colpo, mescolate energicamente fino a che si formerà una palla di impasto. Togliete dal fuoco la pentola e lasciate intiepidire. Aggiungete le uova, uno alla volta, e il formaggio grana. Foderate con la carta forno la leccarda, Infilate l’impasto in un sac-à-poche e formate dei salamotti.
Fate cuocere per 25 minuti a 170 gradi.
Una volta raffreddati farciteli con della ricotta e serviteli con dei peperoni sottaceto.

Tortine di riso integrale e crema di nocciola

Ingredienti
Dose per 10 tartellette da 10 cm
200 g riso integrale
100 zucchero di cocco integrale o altro low IG
1 uovo o un cucchiaio di farina di ceci
2 cucchiai di burro di nocciola o di mandorla
30 g gocce di cioccolato
Cannella

Nocciolata Rigoni

Cottura
30 minuti
170 gradi

Preparazione
Fate cuocere il riso per 40 minuti, scolate e fate raffreddare. Versate in una terrina e mescolate con gli altri ingredienti.
Preparate gli stampini #immargarinandoli, tagliate dieci sagome con la carta forno e foderateli. Vessate l’impasto e infornate per 30 minuti.
Appena saranno cotti versate su ognuno della Nocciolata Rigoni.

Fate raffreddare.

Injera – pane etiope glutenfree

pane-injera-4

L’injera di farina di teff è un tipico pane azzimo etiope che in Africa costituisce la base di molte ricette, povero di carboidrati e ricco di proteine.

Con l’injera si accompagnano carne e verdure, e si usa per raccogliere il cibo dal piatto, come una posata.

Il teff non contiene glutine.

Ingredienti

100 g farina di teff
150 g acqua
Sale qb

pane-injera-2

Preparazione

In una terrina mescolate gli ingredienti fra loro.

Coprite e lasciate a fermentare per un periodo che oscilla dalle 12 ore ai 3 giorni.  

Dalle foto potete vedere come la pastella, pur senza utilizzare lievito, fermenta e si gonfia. Sopra ho fotografato la fermentazione dopo 12 ore, sotto quella delle 24 ore, poco prima di cuocerla.

pane-injera-3

Mescolate bene prima di cuocere.

Scaldate una padella antiaderente leggermente unta e fate scendere un po’ di composto.

Cuocete qualche minuto da un lato, poi con una padella girate dall’altro.

Con i grani di teff si può preparare un teffotto (similrisotto), o utilizzarli per una ricetta dolce.

pane-injera-1

Torta in padella: cake crêpe alle albicocche

torta in padella alle albicocche (2)

Ingredienti

50 g farina integrale tipo 2
80 g zucchero di cocco o altro a basso ig
110 ml latte di soia
1 bustina di vanillina
3 albicocche
½ bicchiere di Amaretto
Olio Evo

torta in padella alle albicocche (1)

Preparazione

Mettete nel mixer la farina, lo zucchero e la vanillina. Incorporate il latte di soia e lasciate riposare per un’oretta. Tagliate le albicocche e riducetele in fettine,  fatele cuocere brevemente in padella con ½ bicchiere di Amaretto.

torta in padella alle albicocche
Ungete una padella larga 20 cm, appoggiate le albicocche precedentemente saltate in padella e rovesciateci sopra l’impasto, chiudete con il coperchio.

Accendete il fuoco e fate cuocere dolcemente per 10 minuti, quindi staccatela dal bordo con la paletta e aiutandovi con un coperchio piatto, giratela dall’altra parte terminando la cottura per un paio di minuti.
Servite con una pallina gelato.