Semifreddo cioccolato e noci

semifreddo cioccolato noci (4)

Per la rubrica #dolcisenzaforno ecco a voi un fresco semifreddo.

Ingredienti:

Dose per una pirofila da 20 c 20 cm
100 g cioccolato fondente cacao 72% minimo
100 ml panna vegetale (soia o cocco)
50 g sciroppo d’agave
3 uova
2 cucchiai crema di mandorle
1 cucchiaio amaretto o Rum
50 g noci – peso da sgusciate

semifreddo cioccolato noci

Preparazione:

Sciogliete a bagnomaria il cioccolato diviso a quadrotti con la panna e lo sciroppo d’agave.

In una terrina mescolate i tuorli con l’amaretto, la crema di mandorle  e parte delle noci sbriciolate (tenetene alcune intere per la decorazione).

Unite al composto il cioccolato fuso mescolando velocemente.

semifreddo cioccolato noci (2)

Montate gli albumi a neve e incorporarli.

Foderate con carta forno una pirofila e svuotate il composto. Mettete nel congelatore per almeno tre ore prima di servire.

Potreste fare a meno del liquore, anche se è indispensabile per mantenere il semifreddo morbido.

Le dosi possono andar bene anche per 6 coppette individuali di semifreddo.

semifreddo cioccolato noci (3)

Cestini di zucchini saltati in padella

cestini di zucchini in padella

Ingredienti x 4 cestini

800 g zucchini – i miei trombette
2 cipollotti di Tropea
Olio Evo
Sale
Origano

Per i cestini
16 cucchiai di formaggio grana grattugiato

Cottura

20 minuti per gli zucchini
10 minuti per i cestini

 

cestini di zucchini in padella (1)

Preparazione

Mondate gli zucchini e i cipollotti e tagliateli sottilmente. Versate dell’olio Evo in una padella e fate cuocere le verdure a fuoco allegro per una decina di minuti muovendo spesso la padella, quindi aggiungete il sale e l’origano e abbassate  la fiamma fino a fine cottura.

Nel frattempo mettete sul fuoco una padella antiaderente che abbia un diametro di non più largo di 20 cm, oliatela pochissimo togliete l’olio in eccesso con un foglio di carta da cucina. 

cestini di zucchini in padella (3)

Con un cucchiaio adagiate sulla padella quattro cucchiai formaggio grattugiato spianandolo col dorso del cucchiaio, se necessario, in modo che copra uniformemente il fondo  senza lasciare buchi.

Lasciate così per un paio di minuti fino a che non vedrete il formaggio sciogliere e formarsi una specie di piadina. Allora con una paletta antiaderente smuovete leggermente i bordi, e staccatela molto delicatamente quindi fate cuocere un altro minuto dall’altra parte.

Preparatevi sul piano di lavoro una ciotola capovolta. Con la paletta tirate sù il formaggio e appoggiatelo sulla ciotola fino a che non si sarà raffreddato. Procedete così per gli altri tre cestini di formaggio grana.

Riempiteli con le verdure e servite in tavola.

Cestini di zucchini in padell

Teff dolce con mela e lamponi – senza glutine

teff dolce con mele e lamponi (1)

Oggi vi proponiamo un dolce davvero particolare, fatto con il teff.

Teff deriva dall’aramaico teffa=perdita.

Infatti i suoi chicchi misurano meno di un millimetro di diametro e sfuggono dalle mani. Sono piccoli al punto che con una manciata è possibile seminare un intero campo. Il teff è una graminacea – quindi priva di glutine – nota in Eritrea già nel 4000 a.C. Oggi si trova anche in Australia e in India.

Due sono le varietà di teff:  bianco e  rosso.

Quella chiara è la più pregiata perché la sua coltivazione è più complessa.

Data la dimensione del chicco, nella macinazione è impossibile separare le varie parti, di conseguenza la farina che se ne ricava è sempre integrale.  Tradizionalmente in Africa la farina di teff veniva, e viene ancora, impiegata nella produzione dell’injera o enjera  pane a fermentazione batterica.

teff dolce con mele e lamponi (2)

Ingredienti

150 g teff chiaro
200 ml latte di capra o soia
1 mela
4 cucchiai di zucchero di cocco o altro low ig
1 busta di vanillina
4 cucchiai di crema di mandorle
150 g lamponi

Cottura

30 minuti

Preparazione

Mettete il teff in ammollo già la sera precedente, al mattino scolatelo e fatelo cuocere nel latte  allungato con acqua assieme allo zucchero e alla vanillina.

A metà cottura aggiungete la mela sbucciata e tagliata a pezzetti. Appena spento il fuoco mescolate la crema di mandorle e  dividetelo in quattro vasetti o coppe da macedonia.

Fate raffreddare e prima di servire decorate con i lamponi.

teff dolce con mele e lamponi

Abbasso l’indice glicemico! – book

Cari amici una grossa novità bolliva nella pentola delle Tre Civette già da un po’ e ora, proprio ora,  possiamo svelarvela!

mestolo

Ta tammmm!!!

Dal 26 maggio nelle librerie e negli store online sarà disponibile

ABBASSO L’INDICE  GLICEMICO! 
50+4 ricette per contenere l’IG mangiando bene

Abbasso l'indice glicemico_cop_fronte

IBSCosa dirvi di questo libro? Chi segue assiduamente il blog  e anche chi ci visita di tanto in tanto sa di poter trovare in queste pagine ricette semplici, tradizionali e non, che si possono preparare tenendo sotto controllo l’indice glicemico.  

Il libro è diviso in 6 sezioni, dalle BASI ai DOLCI passando per le COLAZIONI, i PRIMI, ecc ecc.

TERRANUOVADetto fra noi leditore, Terra Nuova, ha una lunga tradizione in libri di cucina e ha saputo contenere disordine perenne che vive nel blog. 🙂

MACROLIBRARSIInfatti le ricette sono super organizzate, divise in fasi di preparazione, con gli ingredienti ben dettagliati e le icone per i piatti Vegan, Senza lievito e  Senza Glutine.  Una cosa seria, insomma.

ILGIARDINODEILIBRILe foto sono tutte made in Tre Civette, ovviamente, copertina compresa.

La prefazione è stata curata dalla Dottoressa Silvia Migliaccio.

Abbasso l'indice..4 di cop

Qui sotto un esempio di ricetta….

Abbasso...pagina

 

MACROLIBRARSI

TERRANUOVA

IBS

Torta magica ceci e cipollotto

Torta magica ceci e cipollina (1)

Anche le Tre Civette sono rimaste affascinate dalla “Torta Magica” un impasto unico che sforna un dolce (o una torta salata) dalle diverse consistenze.

Le dosi sono pressappoco quelle di un flan, ma la modalità di esecuzione è diversa. 🙂

Ingredienti

Per una teglia da plum cake di cm 10 x cm 24
3 uova
80 ml olio Evo
80 g farina integrale di grano
350 ml  latte di soia o capra
50 ml vino bianco
100 g olive denocciolate
60 g formaggio grana grattugiato
100 g ceci – peso da cotti
1 cipollotto fresco
Sale
Pepe

Cottura

50 minuti
150 gradi

Torta magica ceci e cipollina (3)

Preparazione
In una terrina sbattete con una frusta i tuorli con l’olio, il sale e il pepe fino a farli diventare una crema.

Incorporate la farina, quindi aggiungere il latte, un poco per volta, e il vino.  Montate i bianchi a neve, uniteli al composto.

Torta magica ceci e cipollina (4)

#immargarinate una teglia e foderatela di una sagoma di carta forno. Appoggiate sul fondo i ceci, le olive e il cipollotto lavato, mondato e tagliato a filetti. Cospargete di formaggio grana, e quindi rovesciate il composto.

Infornate a 150 gradi per 50 minuti.

Una volta cotto lasciate raffreddare un paio d’ore prima di spostarlo dalla teglia.

Torta magica ceci e cipollina

Focaccia integrale di zucchine, crescenza di capra e pomodorini

focaccia zucchine, pomorini e stracchino (2) Ingredienti

per la pasta matta
250 g farina integrale di grano tenero
40 ml olio Evo
200 ml acqua tiepida
Sale q.b.

3 zucchine chiare
10 pomodorini
200 g crescenza  di capra
Origano

Cottura

30 minuti
220 gradi

Preparazione

Nella terrina impastate la farina con il sale e l’olio, lavorate aggiungendo acqua tiepida sufficiente a ottenere una pasta soda e liscia.

Continuate lavorando l’impasto  sulla spianatoia per 5/10 minuti. Deve essere soffice e più morbido della pasta per le tagliatelle, per intenderci. Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e riponetela nel frigo per almeno una mezz’oretta.

Lavate le zucchine e i pomodorini.

focaccia zucchine, pomorini e stracchino (3)

Una volta che la pasta avrà riposato, andrà tirata col mattarello aiutandovi con altra farina.

Tagliatene un rettangolo, poggiatelo su un foglio di carta forno e distribuite al centro le zucchine tagliate sottili con lo spelucchino, i pomodori a pezzetti, lo stracchino, origano fresco e olio.

focaccia zucchine, pomorini e stracchino

Chiudete la focaccia con i lembi  laterali di pasta, ungete di olio Evo e cospargete di altro origano.

Cuocete a 220 gradi per 30 minuti.

focaccia zucchine, pomorini e stracchino (1)